martedì 7 maggio 2019

Il giro dei soldi.

Un altro interessante sito di una agenzia immobiliare associata all’organizzazione in Inghilterra. Non male l’entità degli appartamenti in vendita che diciamo non sono per tutte le tasche. 


Sembra stiano vendendo l’intero vecchio monoblocco immobiliare. Qui in Italia nessuna iniziativa del genere? Con la Betel di Roma in smantellamento se si fanno una agenzia come quella del sito con le percentuali sulle vendite si guadagnano tanti soldini, più che altro perché così evitate di chiedere il gelato a Sophi.


24 commenti:

  1. Gatto di Schroedinger7 maggio 2019 10:37

    Bisogna poi saperle gestire ed avere le competenze per farlo. Immagino che a Warwick abbiano il sospetto che se lo facessimo noi ci faremmo fregare senza accorgercene anche le mutande che indossiamo. Visti i precedenti non mi sentirei di biasimarli
    In Grecia per la vendita della betel hanno dato in mano ad una agenzia del circuito BNP Paribas
    http://www.danos.gr/property-sale-in-marousi/

    RispondiElimina
  2. STOP CONTRIBUTIONS !!!! in italiano: NON CONTRIBUIAMO PIU !

    RispondiElimina
  3. Che Impero immobiliare tirato su negli ultimi 50 anni.tutto costruito da quei fessacchiotti dei fratelli. Continuate a contribuire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E'da un anno che so'dell'IBSA PROPERTY..HO fatto vedere le proprietà immobiliari ai miei genitori,testimoni zelanti pionieri..sapete cosa mi hanno risposto:Be'allora,vendono per costruire poi dove C'È più bisogno😆,certamente per loro tutto è normale...incoraggiano la fratellanza,a vivere umilmente,e di donare a Geova(watch tower),poi ai vertici ci pensano loro a fare girare i soldi senza rendicontare..E i fratelli vanno a lavorare a gratis,a loro spese,senza farsi domande,è il top dell'indotttrinamento..Ormai non mi stupisco più di niente..

      Elimina
    2. Ciao.
      Complimenti per il blog.
      Vi lascio il link di una ricerca che ho fatto sulla questione contribuzioni.
      Spero aiuti ad avere un quadro sulla situazione.
      https://m.youtube.com/playlist?list=PLZBAwLQ7eB8nPmchS1ZNY67pO0bj4UaOF

      Elimina
  4. Pico vaglielo a dire a quei bigotti che magari non cenano ma contribuiscono,
    Comunque le contribuzioni calano sempre più i blog imperversano e la consapevolezza aumenta tra le congregazioni, ma hanno ancora ossigeno per respirare e essere arroganti Nonostante i piccoli che hanno subito violenza gridano vendetta, ma dio ci sta mettendo le mani!!!! Luchino

    RispondiElimina
  5. E già! l’Impero (immobiliare e non) è divenuta la Vexata Quaestio nel 2019 per i TdG non consapevoli è su “Chi deve essere povera l’ekklesia del Cristo o la Watchtower del CD ?” … una risposta amara che tarda a leggersi nelle pubblicazioni WTS. Ad ogni modo, tacito ed evidente è, che la WTS sta spendendo miliardi e miliardi di dollari per vestire da povera l’ekklesia (congregazione) del Cristo… che sia questo un altro segno profetico nei tempi della fine?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilli, tranquilli. Vendita e ricollocazioni sono un modo per recuperare denaro e non spenderli in strutture costose. Per questi manager le cose immagino siano relativamente semplici se arrivano contribuzioni bene altrimenti si accorpano congregazioni si ripristinano gruppi in lingua straniera così via. Io sono dell’idea che L’organizzazione stia in piedi grazie a fratelli che predicano più che per le contribuzioni.

      Elimina
  6. A una congregazione (una delle tante CONGREGAZIONI in Italia)che dopo la costruzione delle loro tre sale del Regno fatte con le loro contribuzioni, e manodopera gratuita, e tanto di cassette contribuzioni, così i fratelli e sorelle, oltre ad avere avuto il cosiddetto privilegio di contribuire per la costruzione delle loro tre sale del Regno, IL monolocale per IL CO.e quello per il custode, e per l'ascensore per il piano di sopra (che nonostante si sia contribuito per farlo, ma un contro ordine dai livelli superiori è stato detto che non era necessario, e i fratelli e sorelle in carrozzina, o non in grado di fare le scale, è stato detto di andare nelle sale del Regno delle congregazioni del piano terra, E si da questo conosceranno che siete miei discepoli dall'amore che avrete fra voi.)finito i lavori a una congregazione aveva in cassa quasi diciannovemilaeuro tra una risoluzione e l'altra hanno spiccato il volo verso la WTS erano rimasti 4000 euro e la settimana scorsa scorsa, all'adunanza Vita cristiana e ministero, che cera il video dove si metteva IN risalto, che alle nostre adunanze non si chiedevano contribuzioni, e la persona interessata andò alla nostra adunanza proprio perché non si chiedevano contribuzioni. Nei commenti conclusivi, l'anziano che facceva la conclusione ha detto:abbiamo ancora in cassa 4000 euro, NOI corpo degli anziani anziani, (dato che noi non sappiamo cosa farne)abbiamo deciso di inviare 2500 euro Matt.24:14,alla WTS, che lei sa come adoperali per la costruzione di sale del Regno bettel e sale per le assemblee, dove c'è più bisogno, ma per spedirli abbiamo bisogno del vostro consenso, chi è a favore alzi la mano,quasi tutti hanno alzato la mano, ma quando ha detto di alzare la mano chi non era favorevole, nessuno ha alzato la mano. Poi c'è stato uno scroscio di applausi prolungati. Ora la cassa della congregazione se si calcolano le spese di manutenzione, le spese fisse per la bettel di Bologna, per Imola, e per la costruzione costruzione di sale del Regno, se non si contribuisce, la cassa rimarrebbe vuota,e i componenti della congregazione, non continuerebbero, a Geova con allegria, e se ci fosse bisogno DI ripartire qualcosa, da dove verranno fuori gli euro che servono?dalla proprietaria WTS?no, dalle tue tasche, la WTS sa come impiegare i tuoi soldi (scusate contribuzioni volontarie)Per altre cose. Si la soluzione sarebbe quella di non contribuire, ma se non lo facessero, i fratelli e sorelle verrebbero accusato, di rifiutare di dare a Geova ciò che è suo in altre parole se non contribuiamo, siamo dei ladri. Intanto come dice UNKNOWN come fessacchiotti continuiamo a contribuire, e fare la volontà della WTS

    RispondiElimina
  7. Ma basta con questa storia!!!!! Ma lo vogliamo capire che ci stanno tosando e con questa scusa prosciugano le casse della congregazione!!!! Ma quale Bologna (che è tutta una bufala, tutto fermo) qua le costruzione sale (si vende solamente) per questo siamo ancora servi!!!! E applaudono pure! A cosa applaudite fessi!!! Non se ne po' più con questa storia che alzo la mano senno'..... Ma tirate fuori gli attributi!!!!!! Io non contribuisco più e non alzo la nano punto. I soldi servono per tacitate le vittime pedofilia e investimenti nascosti andati in malora lo sanno tutti però applaudono sti broccoli sveglia!!!!!!!!! Andrea

    RispondiElimina
  8. Costruzione sale? Ma a chi lo raccontano? Ma se si va Avanti con accorpamenti da tutte le parti. Basta vedere il video sui lavori per la betel Bologna per rendersi conto a che livello di Fanta vaccate siamo arrivati siamo al paradosso e un insulto all intelligenza umana. Persone calpestare trattate da idioti. Paolo

    RispondiElimina
  9. Ex anziano.....riflessivo8 maggio 2019 08:44

    In merito alla nuova betel, ieri sera in sala hanno trasmesso un video che riportava diverse immagini e aggiornamenti circa i lavori di adeguamento della struttura; addirittura alcuni lavori sono affidati a ditte appaltatrici esterne. Mi chiedo: possibile che arrivino a questo punto??? Cioè i lavori sono fermi e loro attraverso video come questo esposto sopra ed uno precedente, fanno vedere ciò che in realtà non esiste???
    Qualcuno può darmi delucidazioni in merito???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ex anziano, ovvio che i lavori li affidino all'esterno. Dopo la pessima figura con l'acquisto di una struttura non conveniente, la progettazione pedestre del reparto LDC che non ha previsto tutto quello che andava fatto cosa che un muratore con la terza elementare avrebbe fatto meglio, i proclami entusiastici che davano finiti i lavori nel 2019 con la benedizione di Geova, era solo logico che se vogliono concludere qualcosa devi far fare il lavoro a chi lo sa fare.
      I video sono video propagandistici di regime (in stile fascista) con due poveri fratelli che girano guardando su, poi guardano giu, sbirciano due fogli, stringono un puntello. Sono sempre quei due a cui cambiano il casco ed il gilet ma si capisce che è tutto finto tranne la presa per.... Però i fratelli sono contenti, fanno l'applauso e cacciano i soldi

      Elimina
    2. Grande Gamma,video propagandistici in stile fascista..😆😆😆,mi viene in mente Rutterford,personaggio molto simile a mussolini..lo chiamavano il Giudice..😁😁😂

      Elimina
    3. I fratelli non sono tutti scemi.
      Molti consapevoli fanno buon viso e cattivo sangue, solo perché se parlassero...
      addio famiglia ecc. E le lamentele crescono in sordina, ma in modo esponenziale...
      Provino a togliere lo spauracchio della disassociazione e vedi quante proteste si leverebbero dalla massa e a quante domande dovrebbero fornire valide risposte.
      Finché tengono tutti sotto scacco umano dell'ostracismo, qualsiasi video sarà applaudito. Pure se proiettano Tom e Jerry...
      Nei regimi totalitari è così: chi comanda è sempre il più bello e il più bravo.
      Prova a dirgli il contrario o a chiedergli conto di ciò che fa...

      Elimina
  10. Vorrei chiedere di moderare i toni per favore. La rabbia del risveglio ci sta tutta, ma possiamo scegliere di restare persone rispettose per il bene di noi stessi e del prossimo. Ricordiamo che anche noi siamo stati inconsapevoli, spesso per molti anni.

    RispondiElimina
  11. Non sapevo che i lavori venissero affidati a ditte esterne,così adesso nessuno puo lamentarsi dei costi eccessivi,e della manodopera gratuita della fratellanza...Però il passato non si cancella,molti hanno speso una vita per questa organizzazione,per lavorare a gratis,per poi sentirsi dire alcuni pensavano,tanti credevano...Come scrisse George Orwel:chi controlla il passato,controlla il futuro,chi controlla il presente controlla il passato...Ma si sa'la storia non si può riscrivere,grazie internet d'esistere

    RispondiElimina
  12. il tempo VEDE i bluff ... nn vi preoccupate
    Attilio

    RispondiElimina
  13. Bravo Gamma su una cosa sbagli non cacciano più tanti soldi credimi, la pacchia sta per finire

    RispondiElimina
  14. Noi diciamo sempre, la nostra sala del Regno, la nostra sala delle assemblee la nostra sala dei congressi (Per molti, sono ricordi del passato).Il termine nostra sala, dovrebbe essere eliminato,perché perché ogni sala del Regno è dedicata all'adozione e Geova. Sia che il titolo o sito di proprietà sia intestato a un'associazione locale o a un ente legale gestito dalla filiale, nessuna (sottolineo nessuna)congregazione dovrebbe pensare di detenere la proprietà della sala del Regno. Tuttavia è responsabilità della congregazione prendersi cura della proprietà (che non gli appartiene)e utilizzarla, in armonia con gli interessi del Regno. Perché questo non viene detto all'intera congregazione,che è lei che tira fuori o soldi e lavora gratis per una cosa che non gli appartiene e deve continuare a contribuire per tenerla in ordine. Perché questa informazione viene data solo agli anziani?

    RispondiElimina
  15. No ormai questa informazione è dominio pubblico. Oggi con l informazione solo i sempliciotti non arrivano a saperlo. Lo dimostrano le valanghe di vendite di sale nel mondo. Sandro

    RispondiElimina
  16. Avete salutato la betel greca e in vendita.struttura fantastica tirata su con i soldi il lavoro e sacrifici dei fratelli,pero tu Sophia rinuncia al gelato!!!!!

    RispondiElimina
  17. cche ingenui .
    Anni addietro usavano le nostre riunionisettimanali e, le assemblee per raggranellare contribuzioni
    Poi i costi sono aumentati a dismisura
    qui c'è un vecchio riassunto sulle loro finanza.
    tra 2004 e 2018 hanno venduto immobili per 2.000.000.000++
    Questi soldi non credo siano scomparsi ma siano andata a sistemare un po di conti rossi vecchi e il resto tra società sparse in paradisi fiscali per evitare che le cause per pedofilia si mangino tutto il resto .
    Livio

    RispondiElimina
  18. In Italia le proprietà di Roma sono visibili sul sito immobiliare.it, in ogni nazione viene utilizzato un metodo differente per la vendita delle proprietà.

    RispondiElimina

Grazie per il commento.