sabato 4 maggio 2019

Nuovo testo delle domande battesimo.

Nuove domante per i candidati al battesimo:

1)“Ti sei pentito dei tuoi
peccati, ti sei dedicato a Geova e hai accettato il modo in cui lui provvede la salvezza tramite Gesù
Cristo?”
2) “Comprendi che con il battesimo dimostri pubblicamente che oggi diventi testimone di Geova e che entri a far parte dell’organizzazione di Geova?”

Vecchie domande:

1) In base al sacrificio di Gesù Cristo, ti sei pentito dei tuoi peccati e ti sei dedicato a Geova per fare la sua volontà?
2) Comprendi che la tua dedicazione e il tuo battesimo ti identificano come testimone di Geova associato all'organizzazione diretta dallo spirito di Dio?

Differenze rilevate:
1) la salvezza procede da Geova non più da Gesù.
2) l'organizzazione non è più diretta dallo spirito.

Molti nella fratellanza non hanno le idee chiare e non capiscono quello che fanno. Molti scambiano il battesimo come l’unica forma di riconoscimento della propria dedicazione a Dio. In realtà il battesimo è più che altro una sottoscrizione di un contratto d’appartenenza all’organizzazione dei testimoni di Geova. Il contratto non è scritto ma ci sono regole. Le regole vengono stabilite da chi lo stipula. Il battezzando non ha alcun potere contrattuale può solo rescindere il contratto dissociandosi. Non è prevista alcuna alternativa. Se ho nella testa che l’organizzazione rappresenta Dio la mia vita sarà data all’organizzazione. I miei figli saranno donati all’organizzazione che stabilirà cosa è meglio per loro.

Il cambio delle domande hanno avuto importanti variazioni che dovrebbero essere valutate in modo serio. Nella realtà delle cose alla fratellanza queste variazioni importano poco se provate a chiedere in giro nessuno sa delle variazioni che ci sono state nel tempo e nemmeno ricorda a cosa ha detto si il giorno del battesimo

26 commenti:

  1. Troppe "sterzate" improvvise in questo periodo chiaramente non danno mai spiegazioni. Troppe ambiguità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ecco stessa sensazione, sono le sterzate del carro dalla direzione ignota

      Elimina
  2. Dimenticavo... tutta la fase di adesione è completamente gratuita anche per il battesimo non si spende nulla.

    RispondiElimina
  3. Queste domande per il battesimo sono molto lontane, dalle domande del battesimo che venivano fette negli anni sessanta fino al 1984 (che anche li ci fu una piccola variazione dal commando dato da Gesù),dove veniva chiesto se riconoscevamo, Geova come nostro Dio creatore del cielo e della terra, e in Gesù Cristo, suo unico figlio che si era sacrificato per noi, e che ci saremmo fatti guidare fallo spirito Santo.,.Ma il commando di Gesù è molto più semplice. Gesù è risorto, si presenta agli 11 apostoli, gli resero omaggio, ma alcuni di loro dubitavano, nonostante Gesù fosse lì con loro. (Matt. 28:17)in Matteo 28:18-20 ,È scritto. "GESÙ SI AVVICINÒ E DISSE LORO:"OGNI AUTORITÀ MIO È STATA DATA IN CIELO E SULLA TERRA. PERCIÒ ANDATE E FATE DISCEPOLI DI PERSONE DI TUTTE LE NAZIONI, BATTEZZANDOLE NEL NOME DEL PADRE E DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, INSEGNANDO LORO AD OSSERVARE TUTTE LE COSE CHE VI HO COMANDATO. ED ECCO,IO SONO CON VOI TUTTI I GIORNI FINO ALLA CONCLUSIONE DEL SISTEMA DI COSE ".Nessuno come dici tu sa delle variazioni nelle domande, e aggiungo che pochissimi ricordano le domande a cui hanno risposto sì. La mia domanda è se Gesù che ha ricevuto ogni AUTORITÀ sia in cielo che sulla terra, e che sarebbe stato con noi fino alla conclusione del sistema di cose, come mai la WTS sì permette di modificare a suo uso e consumo che anche con queste domande noi non siamo discepoli di Gesù Cristo ma della WTS dal momento che che le domande non sono quelle di Matteo. 28:19,ma le domande scritte dalla WTS. A questo punto, la WTS crede che Gesù è con noi, fino alla conclusione del sistema di cose? O Pensa che abbia una autorità al di sopra di quella che ha Gesù, si ogni autorità sia in cielo che sulla terra, che ha detto "PERCIÒ ANDATE E FATE DISCEPOLI DI PERSONE DI TUTTE LE NAZIONI, BATTEZZANDOLE NEL NOME DEL PADRE E DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO ".perché se fosse così ci si potrebbe ritrovare in una posizione molto scomoda (2Tessalonicesi capitolo 2e i versetti da uno a dodici, che noi applichiamo alla cristianità che ha introdotto altri pensieri a quelli che la Bibbia dice, e la WTS cosa sta facendo?Ma cosa dovremmo fare tutt noi? Ebbene Sofonia cap. 2:1-3. Parla di una nazione senza vergogna che deve caminare con modestia con IL suo Dio .Isaia. 55:5-9.che dice che bisogna cercare Geova mentre si può trovare, e che il malvagio deve abbandonare la sua via, e l'empio i suoi pensieri...."I MIEI PENSIERI NON SONO I VOSTRI PENSIERI, E LE VOSTRE VIE NON SONO LE MIE VIE, DICHIARA GEOVA. INFATTI COME I CIELI SONO PIÙ ALTI DELLA TERRA, COSÌ LE MIE VIE SONO PIÙ ALTE DELLE VOSTRE VIE E I MIEI PENSIERI DEI VOSTRI PENSIERI. E 2tim.3:2,3. Parla di di gradassi,superbi sleali non disposti a nessuno accordo. anche questo noi applichiamo a questo morente sistema di cose.ma non si applica a noi ma l'apostolo Paolo non dice ciò ma dice che negli ultimi giorni ci sarebbero stati tempi difficili, e gli uomini avrebbero avuto determinate caratteristiche tutti uomini nessuno escluso. Secondo Timoteo 3:1-5.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Libero Pensatore5 maggio 2019 16:11

      Anch'io mi sono battezzato quando c'erano le domande in vigore fino al 1985, cioè le seguenti (più o meno):
      1 - Avete riconosciuto dinanzi a Geova Dio di essere peccatori che han bisogno di salvezza, e avete ravvisato che questa salvezza procede da lui, il Padre, per mezzo del Figlio Cristo Gesù?
      2 - Sul fondamento di questa fede in Dio e nel suo provvedimento per la salvezza vi siete dedicati a Dio senza riserve per fare da ora in poi la sua volontà come egli ve la rivelerà mediante Cristo Gesù e mediante la Bibbia sotto la guida dello Spirito santo?
      Quelle erano domande di vera dedicazione a Dio per fare la sua volontà e, attenzione, specialmente la seconda non ci poneva in alcuna posizione di sudditanza rispetto alla WTS o all'organizzazione.
      "Per fare da ora in poi la sua volontà come egli ve la rivelerà mediante Cristo Gesù e mediante la Bibbia sotto la guida dello Spirito santo" significa anche che se mediante lo studio della sua Parola e l'aiuto del suo spirito ci rendessimo conto che la WTS ci ha ingannato insegnando (e facendoci proclamare) un'"altra buona notizia" rispetto alla "gloriosa buona notizia" contenuta nelle Scritture, oppure cercherebbe di farci accettare "comandi di uomini come dottrine", non c'è nessun obbligo di continuarli a seguire, perché in base a quella dedicazione siamo tenuti a seguire Dio, il Cristo e la Bibbia quale Parola di Dio. Le domande furono cambiate nel 1985 quando l'Ufficio legale della WTS cominciò ad avere problemi con alcuni fuoriusciti, non potendo dimostrare che costoro avessero mai formalmente aderito come membri all'organizzazione, nemmeno in occasione del battesimo pubblico.
      Quanto alla formula battesimale che si troverebbe in Matteo 28:19, ho il sospetto che l'Enciclopedia Britannica abbia ragione quando sostiene che quel passo di Matteo potrebbe essere stato manipolato da copisti infedeli per sostenere il credo trinitario, e che Gesù potrebbe semplicemente aver detto di battezzarli nel suo nome. Cosa che i discepoli hanno fatto. Se leggiamo nel NT del battesimo dei cristiani, nessuno ha usato (o dice di aver usato) quella formula. Non mi affezionerei più di tanto a un versetto che sembra sostenere la Trinità, perché se lo leggiamo con attenzione mette sullo stesso piano il Padre, il Figlio e lo Spirito santo, come se fossero tre persone. Sarebbe interessante capire a quando risale il frammento più antico disponibile di Matteo 28; se la datazione risale a un periodo in cui si erà già avviato il dibattito sulla natura del Cristo, dovremmo tenere conto che coloro che fissarono il canone delle scritture greche (e quindi la raccolta definitiva degli scritti da introdurre nel canone o meno) non la pensavano come Ario, ma molto probabilmente come Atanasio.

      Elimina
    2. @Libero pensatore anche se le domande fossero corrette non so qualcosa mi dice che comunque la sostanza non cambia... mi viene da dire che adesso sono più coerenti

      Elimina
  4. Ah, certo, proprio una precisazione doverosa...
    È di Dio, quindi è superfluo menzionare che sia guidata dallo spirito! 😅
    Perché invece non consegnano ai candidati al battesimo una copia dello Statuto e dell’Atto Costitutivo, spiegandone magari i vari comma? 😏

    RispondiElimina
  5. Si è difficile spiegarlo ma il dogma dei testimoni di Geova non è così Cristocentrico come molti fratelli pensano. Al tempo di Israele il sacrifici erano la mediazione del peccato e tutti partecipavano. Adesso alla commemorazione che è la rappresentazione riscatto del nuovo mediatore dal peccato vale solo per gli unti partecipano, tutti gli altri sono spettatori. La redenzione dei peccati attraverso Gesù vale solo per chi partecipa non per chi vede passare gli emblemi. Per gli spettatori vale quello che rimane del proposito di Geova che è legato a quanto si terranno uniti agli eredi del regno.

    RispondiElimina
  6. Comunicazione di servizio: Gli amministratori effettuano la moderazione dei commenti ma per motivi pratici non possiamo giustificare le scelte che attuiamo per ogni commento. Le censure più critiche per quanto possibile cerchiamo di prenderle collegialmente.
    Il sistema dei commenti del blog di Google non è però infallibile e potrebbe capitare che il vostro commento non venga pubblicato perché non è arrivato. Molti di voi fare commenti impegnati e non è bello perderne il contenuto per qualche disguido anche tecnico, consigliamo per i commenti impegnativi di farvi una copia su file in locale.

    RispondiElimina
  7. Caro Capitan_kirk dici bene, che alcuni sacrifici ,erano la "MEDIAZIONE "del peccato, e tutti partecipavano. Adesso la commemorazione che è la rappresentazione del nuovo mediatore dal peccato (Cristo Gesù)vale solo per gli unti partecipano, tutti gli altri sono spettatori. La redenzione dei peccato vale solo per chi partecipa e non per chi vede passare gli emblemi. Anche questo non viene considerato da chi è presente;motivo?Un motivo potrebbe essere quella che viene data, sempre dalla WTS sul termine mediatore fra Dio e gli uomini, di 1timoteo 2:5.dove è scritto "CE INFATTI UN SOLO DIO, E UN SOLO MEDIATORE FRA DIO E GLI UOMINI, L'UOMO CRISTO GESÙ "qui la WTS dice che Gesù è un mediatore del patto, che riguarda solo chi è stato scelto per andare in cielo e solo loro possono usare IL termine mediatore, tutti gli altri devono usare il termine ricattatore. Ma leggendo il contesto di 1timoteo .2:1-6. Si tratta di ogni tipo di persona che diventa cristiana. Ma forse capisco male io quando leggo 1timoteo 2,da uno a sei 😉

    RispondiElimina
  8. Che vergogna!!!! Ma non il fatto che cambiano formula, la vergogna è che fanno quello che vogliono e tutti se lo fanno andare per il meglio. Nessuno si ferma a ragionare un attimo tutti a testa basta e avanti. Boooo... Andrea.

    RispondiElimina
  9. Chi si è battezzato in precedenza credeva che l'organizzazione fosse diretta dallo spirito santo. Ora che la formula è cambiata in maniera così drastica, quanto valore hanno ancora i battesimi precedenti?

    RispondiElimina
  10. Gorizio. Quello che dici è vero a metà prima del 1985 anche chi si battezzava, doveva farsi guidare dallo spirito santo. Dal 1985 in poi era solo l'organizzazione a essere guidata dallo Spirito Santo di Geova. E ora non dice più che l'organizzazione è diretta dallo spirito santo di Geova,

    RispondiElimina
  11. anch'io mi sono battezzata con la vecchia formula nel 1984 ed allora ci veniva detto che l'organizzazione era guidata dallo spirito di Geova, adesso hanno ricambiato la formula , ogni volta a loro piacimento, ma le parole di Gesù in Matteo 28:19,20 non hanno nessun valore per il CD? Mi chiedo se questi ci credono davvero in Cristo oppure si credono al suo pari per poter fare e disfare come meglio gli aggrada? Ah già, in un discorso Morris del CD ha chiamato Cristo my big brother!!!!

    RispondiElimina
  12. Penso che il comando di Gesù di dire quando uno si battezza ti battezzo, o sei battezzato, nel nome del padre e del figlio e dello spirito Santo, non potrà essere usato dalla WTS, perché per innumerevoli secoli, è usato dalla religione cattolica, nel battesimo,nelle benedizioni etc etc etc. Usandolo si userebbe un temine usato dalla cristianità.

    RispondiElimina
  13. Aaaaaa.... Qui vi volevo!!!!! Questo a dimostrazione che come diceva un sorvegliante 5 anni fa su sta verificando, l organizzazione farà cambiamenti fino a che verrà str avolta. Ricordate la rivista che diceva I diranno cose strane che dovrete eseguire senza fare domande. Adesso eseguitele.contenti loro.

    RispondiElimina
  14. "...in un discorso Morris del CD ha chiamato Cristo my big brother!!!!"
    Da quando è divenuto virale il video delle bottiglie di scotch mi sono stati più chiari
    molti dei discorsi di Morris...

    RispondiElimina
  15. Ago,può darsi che Morris, di nascosto si colleghi con canali della finiwest e veda il grande fratello,o su canale 5 o su la 9 etc etc etc .😋🍉🍒🍓🍅🍍🍌🍇🌰

    RispondiElimina
  16. @Viriglio
    Non è tanto quello che vede che mi preoccupa...quanto quello che gli esce dalla bocca.
    Cmq, ripeto, da quando ho visto il video molte cose mi sono più chiare.
    Come "l'intendimento" della doppia generazione.
    Si sa che ad alzare il gomito ci vedi doppio...

    RispondiElimina
  17. Ago pensa a chi ha vissuto quei momenti della generazione del 1914,e che negli anni sessanta erano uomini e donne sposati con figli e ora sono nonni e bisnonni, e quelli che ora sono del corpo direttivo erano tutti ragazzi e nessuno di loro prendeva gli emblemi, ma come noi si predicava la fine, nel 1975.compreso NataNor presidente della Wts, nel 1973,lo disse chiaro allo stadio Flaminio a Roma che mancavano solo la distribuzione di altri due volantini, e come le mura di Gerico crollarono al settimo giro, così questo mondo sarebbe finito alla distribuzione degli altri 2 volantini prossimi.,Cai quanti anni aveva, nel 1973 William Gooffrei jekson?aveva 19anni e come me predicava che la generazione era giunta al termine, e che scadeva nel i975, e nel 1976 una torre di diceva, che eravamo noi a esserci fatti un idea sbagliata sulla fine. Poi ci siamo ritrovati a sapere che quelli che a quel tempo erano ragazzi ora prendono gli altri, e sono membri del CD.E DENTRO c'è la WTS perché chi scrive a quel tempo erano ragazzi, o ancora dovevano nascere. Come dici tu arriva la doppia generazione, nuove nomine di ragazzi, che possono essere per età sia nipoti che pronipote, e questi vengono da noi e ci dicono che dobbiamo perseverare perché la fine è vicina, e ora l'adempimento delle profezie è sotto i nostri occhi, invece di chiedere a questi fratelli e sorelle da 50anni e oltre che sono testimoni, e hanno perseverare,a tutti i cambiamenti dei consigli, come anche loro potrebbero continuare a perseverare come hanno fatto questi fratelli e per così tanti anni nonostante i loro pochi anni sia di battesimo che per età, pensano di consigliare cosa fare, a coloro che dovrebbero andare per ricevere consigli, su come anche loro possano continuare a perseverare. Un consiglio a tutti noi c'è lo da Gesù in Matt.24:13,ed è che chi avrà perseverato fino alla fine verrà salvato, e ricordiamoci bene una cosa, che DIO non può mentire ,e ciò che ha promesso lo farà. L'uomo può mentire, e venire meno alle sue promesse, ma Geova no.

    RispondiElimina
  18. Ma certo Virgilio,
    ormai più che evidente a tutti.
    Ti mettono un traguardo temporale davanti e quando lo superi, prima ti rimproverano per averci creduto, poi te ne impostano subito un altro, 30/40 anni più avanti.
    Tutti sti continui, ripetuti ed ossessivi calcoli congetturali sul termine "generazione" chi li
    ha inventati? I proclamatori?

    RispondiElimina
  19. Scusate ma io sono ignorante, potete aiutarmi per una ricerca su una questione a cui non trovo risposta nelle scritture greche ne nelle pubblicazioni della WTS:

    Giovanni Battista quali due domande faceva prima di battezzare chi andava da lui?

    E gliele avrà fatte anche a Gesù prima di battezzarlo o per lui che era il figlio del Capo le avrà modificate?

    E Filippo all'eunuco etiope quali due domande gli avrà fatto prima di battezzarlo?

    Quando Pietro poi battezzò Cornelio e i familiari le due domande erano state cambiate?

    Se fino all'arrivo di Russel le due domande sono rimaste le stesse per secoli, come mai ora sono cambiate più volte negli ultimi anni?


    RispondiElimina
  20. A mio parere il problema maggiore è che ad ogni cambiamento non ci viene mai spiegato per quale motivo ciò è avvenuto. Questo non fa che generare sempre più sfiducia verso questi gerarchi che soffrono di delirio di onnipotenza.

    RispondiElimina
  21. Non spiegano perché sarebbe forse complicato dare una spiegazione convincente. Paolo

    RispondiElimina
  22. non possono perchè proprio non hanno idea ... secondo me ogni tanto salta fuori una teoria ... ma sono cose che potrebbe fare chiunque è un po erudito sul tema

    Piccio

    RispondiElimina
  23. Toppe su toppe ormai.... Non c'è più una logica, quando salta fuori un problema su cerca la pezza da mettere.

    RispondiElimina

Grazie per il commento.

Chatteria