domenica 15 dicembre 2019

La grande tribolazione già e non ancora

Risultati immagini per tribolazioneCari fratelli

Come non cogliere l'occasione per alcune brevi considerazioni sullo studio della Torre di Guardia di questa settimana.
Come avete visto la volta precedente l'articolo aveva espresso una anomala censura verso una attività cristiana molto nota nell'oltreoceano e questa è stata l'occasione per prendere in considerazione l'argomento legato alla omosessualità. In questo articolo ne viene citato esplicitamente l'argomento tanto da essere un elemento primario legato alla grande tribolazione. Nel paragrafo 6 dell'articolo infatti si mette in evidenza che il cristiano deve rimanere lontano dalle pratiche omosessuali. Come si può notare il paragrafo non cita aspetti ben più infettivi e in un certo senso più pericolosi come quelli che possono essere legati alla pornografia e alla pedofilia. Il fatto che venga dedicato un paragrafo alla questione dell'omosessualità ci induce a pensare che ci siano delle difficoltà di particolare entità che stanno diventando imbarazzanti.  Ma andiamo avanti.

Risultati immagini per tribolazioneCome imbarazzante è ad esempio la trappola che mettono nello stesso paragrafo dove invitano la fratellanza sotto restrizione a commettere illeciti raduni. L'invito a non smettere di radunarsi qualsiasi cosa accada è un invito che ovviamente deve essere considerato per quello che è. Anche perchè per l'organizzazione è auspicabile che qualcuno diventi un martire in modo da poter finire nelle pagine di qualche organismo per i diritti umani che possa essere utilizzato per i propri "interessi" teocratici. 

L'articolo è una profusione di condizionali di complementi indeterminativi tutto l'argomento è sostenuto da finte immagini di una realtà che si spera avvenga presto. Non si sa ne si conosce nulla del futuro presentato, che anzi più strano è meglio è così un po' non si capisce, un po' si fa finta di non capire, alla fine si può sempre buttarla in caciara tanto la ragione è sempre e solo da una parte sola. 

La fine finita

Risultati immagini per tribolazioneLa volta precedente abbiamo detto che l'escatologia della religione definisce la religione stessa. Quale tipo di visione della fine hanno i Testimoni di Geova? Come si può notare da articoli come questo, quello che viene proposto a tutto il popolo teocratico è una nuova guerra mondiale. In questa visione, la fratellanza è invitata a visualizzare se stessa dentro le trincee separati dal mondo, aspettando gli eserciti invasori. 

Il tempo però è ingrato e l'attesa sta causando problemi, la dove non si pensava si dovessero affrontare. L'invito accolto da tanti ad una corsa forsennata, pensando di arrivare prima al regno è stata mortale e così per tantissimi la grande tribolazione è già arrivata e non è stata causata dagli eserciti invasori bensì dal fuoco amico. Lavori precari, pensioni sfumate nell'incoraggiare i fratelli ad entrare una specie di pressa che ha schiacciato la loro vita. 

La persecuzione

Una persecuzione che nasce dall'ambizione di alcune parti corrotte deboli della fratellanza al quale sono stati dati nomine e privilegi, dal nepotismo dalle tante forme di simonia più o meno occulte che esistono nelle congregazioni e vengono accettate senza nessun problema. Una grande tribolazione mondiale che vede nell'ostracismo una forma abusante nei confronti sempre dei più deboli ed indifesi. Un membro del corpo direttivo sentenziava dall'alto della sua spiritualità che le famiglie avrebbero dovuto imparare a dire addio ai loro figli, perchè sarebbero stati immolati al dio organizzazione che non percepisce l'indicibile tribolazione che ha ogni madre o padre ha quando deve gestire quotidianamente un figlio disassociato. Già ora è stata legalizzata teocraticamente la separazione non biblica nel matrimonio se vengono solamente messi in dubbio da parte di un coniuge i capisaldi delle "verità" teologali. Siamo arrivati ad un punto veramente imbarazzante nel reato di opinione da non trovare confronti nemmeno nella santa inquisizione. Il motto dell'epurazione è diventato, Disassociateli tutti ... Dio riconoscerà i suoi. 

Così la disassociazione indotta, l'infausta applicazione della regola dei due testimoni, tutti i grandi dogmi che non possono essere messi in discussione perchè sarebbe causa di turbamento contestare le presuntuose "verità", tutto questo è già ora grande tribolazione. Una grande tribolazione fatta e costruita dai tanti personaggi che come automi senza scrupoli mettono al primo posto gli interessi per questa organizzazione a discapito dell'ingenuità di tanti fratelli che credevano di salvarsi facendo le pecore invece sono finiti sbranati da branchi di lupi teocratici. Questa è una grande tribolazione per tanti che la vivono ma non la percepiscono perchè hanno imparato a distrarre la mente a fare finta che non esista.

Risultati immagini per pensareMolti pensano e si illudono che in questo momento l'organizzazione sia in crisi e in difficoltà economica. Molti pensano che abbia problemi e che sia prossimo il tracollo. Abbiamo modo di pensare che sia tutto il contrario e che invece essa sia molto prospera sia di uomini che di risorse e che questi siano tali da poter sopperire tutte le lacune spirituali che potrebbero esistere. La capacità di poter riattecchire in qualsiasi territorio ostile è tale per cui anche adesso nei paesi dove l'opera è al bando i fratelli proseguono nelle attività senza discontinuità. Questa prosperità è per molti motivo di gioia ma per noi osservatori è invece un aspetto che crea invece molte perplessità. Rende sempre più importante rispondere a domande chiave come: quello che sto facendo è davvero accetto a Geova Dio? Geova Dio richiede davvero questo dalla mia vita? Che cosa sto mettendo al primo posto? Quali valori reputo importanti? Geova ha bisogno di un organizzazione o l'organizzazione ha bisogno di Geova? Tutte domandine che ci dobbiamo porre anche solo per capire dove siamo nel nostro progresso teocratico.
Il paragrafo 11 è molto significativo perchè se descrivesse una persona sarebbe la dimostrazione di un serio disturbo della personalità. Una organizzazione schizzofrenica che si considera al centro dell'universo con pericolose manie di abnorme grandezza. Così la pressione dell'organizzazione per ingrandirsi e aumentare crea essa stessa quella depressione emotiva che ha annientato molti fratelli. 

Alcuni hanno tentato di caricare sulla predicazione tutte le ansietà del sistema teocratico come una sorta di arma di distrazione di massa. Ma alla fine non ci si può nutrire di sola predicazione e così hanno scoperto a proprie spese che essa non ti alimenta spiritualmente ma ti toglie risorse che la congregazione non è più in grado di ristabilire.

Risultati immagini per tribolazionePoi l'immagine finale dove mettono Gesù che tira le frecce dal cielo e un grosso dubbio gira nella testa: ma a chi li tirerà?


sabato 14 dicembre 2019

Un opinione non basta.

Risultati immagini per opinioneCari Fratelli

Questo post ha avuto inizio quando ho letto la nota in calce nel recente articolo della torre di guardia "Serviamo Geova nella parte finale degli ultimi giorni". Ad un certo punto l'articolo infatti vira insapettatamente di argomento ed esorta, anzi meglio minaccia tutti gli aderenti al gruppo a non partecipare ne condivere cose con associazioni affiliate al cristianesimo.
Dalle mie parti non sono molte queste associazioni di tipo religioso, in tutti i casi quelle poche che probabilmente esistono hanno o avranno una matrice cattolica.

L'organizzazione ha però un target ben definito e specifico tanto che sembra non essere in grado di trattenersi dal fare esplicito riferimento. Sono molto pochi i riferimenti specifici di censura anche riguardo alle religioni più grandi. In questo caso invece nella nota compare il nome YMCA.
Questa organizzazione è una concreta associazione internazionale molto in voga negli anni 70 ma sembra che ancora adesso abbia comunque un certo seguito. Tanto per darvi un'idea delle dimensioni il sito sostiene che hanno 58 milioni di associati in oltre 120 nazioni del pianeta.

Però riprendendo l'articolo della Torre di Guardia mi chiedevo come mai questo riferimento così esplicito? Mi sono subito chiesto. C'era però qulacosa di notorio e già leggendo il nome mi risuonava qualcosa nella testa... ma chi sono... ma chi non sono.

Quando ad un certo punto compresi bene dove avevo già sentito questo nome. Questo è il video musicale di uno dei successi dance degli anni 70. La canzone è entrata nel jet set dei successi planetari ed è diventato l'indiscusso riferimento della discomusic anni 70. Liberi di vederlo se volete prima di farlo però vi ricordo che questa canzone ha però alcune caratteristiche importanti che pochi ignorano negli USA qui in Italia magari la difficoltà di traduzione magari potrebbe portare molti a considerarla una canzone ambigua. Ma questa canzone non è ambigua perchè è diventata l'inno internazionale del movimento omosessuale. Anche se dai tabloid sostengono che è nata come operazione commerciale rivolta ai gay. Fu cantata da questo gruppo preconfezionato chiamato i Village People e pare comunque fossero in realtà gran parte eterosessuali e quindi la canzone è una parodia del mondo omosessuale; in tutti i casi la canzone come abbiamo già detto divenne un Hit ma divenne anche una sorta di manifesto internazionale sia agli omosessuali che alla vita stessa omosessuale. Quindi se il vostro anziano conosce la canzone e vi becca a vedere o peggio condividere questo video che sia una parodia o no la vostra nomina o privilegi ne farà tanti coriandolini. Nominato avvisato...



La cosa mi ha incuriosito ancora di più perchè faccio molta fatica in generale a vedere una associazione cristiana anche se non cattolica così vicina al mondo omosessuale. Tutto il mondo cristiano ha una visione molto contraria ma in un certo qual modo anche condizionata dal fatto che esistono diversi riferimenti scritturali che in modo esplicito condannano l'omosessualità. Andando a vedere meglio la YMCA almeno ufficiosamente con il movimento gay non c'entra nulla. La storia di questa sovrapposizione di intenti è presto detta: la YMCA nasce alla fine del 1800 in Inghilterra da un certo George Williams un cristiano evangelico che insieme ad alcuni amici crearono un centro di ritrovo per i giovani che però avesse una vocazione spiccata verso la Bibbia e i valori spirituali proponendo ritiri di meditazione in luoghi di vacanza ameni. In questo modo i tanti ragazzi magari un po' sbandati che proliferavano nelle metropoli di questo mondo potevano staccarsi da alcune realtà difficili e discutibili e rinfrancarsi lo spirito ricostruendolo con sane compagnie. Il successo dell'organizzazione fu tale che nel tempo si distribuì praticamente in tutto il mondo, con centinaia di sedi e milioni di persone iscritte.

Tutto andava relativamente bene ma con il tempo questi club magari diventavano sempre più esclusivi e privati. Passano gli anni e così chi gestiva i luoghi di ritrovo dovettero fare i conti con una realtà imprevista, quando scoprirono che alcune delle persone che partecipavano ai raduni, avevano interessi sessuali diversi da quelli che ci si aspetterebbe biblicamente. Che cosa succede quando con il tempo crei un gruppo di persone sessualmente omogeneo e questi si incontrano continuamente e per lungo periodo? Inutile entrare nei dettagli. I club piuttosto esclusivi per soli maschietti diventarono ben presto un posto per permettere a queste persone di potersi incontrare liberalmente. E questa è un po' la storia della YMCA che l'organizzazione tanto odia. Ma veniamo a noi, da Testimoni di Geova sull'omosessualità abbiamo avuto l'occasione di leggere molti articoli piuttosto espliciti dove si prendevano posizioni molto nette.

"A causa dell’influenza della propaganda mondana, persino alcuni servitori di Dio hanno cominciato a considerare l’omosessualità e simili perversioni sessuali come se non fossero poi ‘così cattive’. Ma la Legge data da Dio a Israele stabiliva che gli omosessuali dovevano essere messi a morte! E nelle Scritture Greche Cristiane, in I Corinti 6:9, 10, si legge: “Non siate ingannati: Né persone sessualmente immorali . . . né adulteri né prostituti né quelli che commettono atti omosessuali . . . erediteranno il regno di Dio”. (New International Version) E in Romani 1:26, 27 si legge: “Le loro femmine hanno mutato il loro uso naturale in uno contro natura; e similmente anche i maschi hanno lasciato l’uso naturale della femmina e nella loro concupiscenza si sono infiammati violentemente gli uni verso gli altri, maschi con maschi”. Il versetto 32 aggiunge: “Quelli che praticano tali cose sono meritevoli di morte”.


Con articoli di Torre di Guardia come questo è difficile prendere posizioni edulcorate. Così in genere  questo argomento veniva semplicemente stigmatizzato e un omosessuale indipendentemente dal suo dalle pratiche veniva comunque ostracizzato e buttato fuori perchè era evidentemente in contrasto con il principio biblico. Le scritture bibliche come abbiamo detto sono molto esplicite.

Tralasciamo i giudizi che ne vengono dati nel vecchio testamento, quelle più indicate sono le scritture di Romani e Corinti.

Romani 1:26
26 Per questo Dio li ha abbandonati a passioni vergognose: infatti le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in quelli contro natura, 27 e allo stesso modo anche gli uomini hanno abbandonato i rapporti naturali con la donna e si sono accesi di passione incontrollata gli uni per gli altri, uomini con uomini, commettendo oscenità e ricevendo in sé stessi la pena che meritano per i loro peccati.

1 Corinti 6:9
"9 Non sapete che gli ingiusti non erediteranno il Regno di Dio? Non illudetevi: né persone che praticano l’immoralità sessuale, né idolatri, né adulteri, né uomini che si sottopongono ad atti omosessuali, né uomini che praticano l’omosessualità, 10 né ladri, né avidi, né ubriaconi, né oltraggiatori, né estorsori erediteranno il Regno di Dio."

Queste scritture sono abbastanza per dare un giudizio piuttosto netto. In questo caso dicevamo  il giudizio dato da Testimoni di Geova ha avuto però una come una revisione di intendimento. L'aberrazione alla omossessualità è stata trasformata in apparente tolleranza. Basta vedere i "Giovani chiedono"

“Cosa pensi degli omosessuali?”
“Non ce l’ho con gli omosessuali, ma non trovo giusto quello che fanno”.
Ricorda: se segui la legge morale della Bibbia scegli uno stile di vita, ed è tuo diritto farlo. (Giosuè 24:15) Non vergognarti delle tue idee. — Salmo 119:46.

Questa domanda appena letta compare nel libro i giovani chiedono ed è come si può notare una risposta preconfezionata. Il paragrafo ci incoraggia a non vergognarci delle proprie idee ma infatti tipicamente non ci vergogniamo delle nostre idee ma magari ci vergogniamo delle idee degli altri come ad esempio accade in questo caso quando impariamo le rispostine di altri con il concreto rischio di non aver la più pallida idea di cosa stiamo parlando. Ma andiamo oltre.
Tutti noi abbiamo imparato ad ammettere che questo desiderio in una persona possa esistere e che non sia ascrivibile ad un vizio ne ad una malattia. Come si può comprendere però dalla scrittura di Paolo la condizione per non essere accetti a Dio non è relativa al solo desiderio ma alla pratica del desiderio. 

Cosa sostengono i detrattori 
A questo versetto critici controbattono dicendo che l'apostolo Paolo si stava barcamenando fra la visione farisaica da qui proveniva e quella nuova cristiana che voleva evidentemente acconsentire un liberi tutti anche a comportamenti sessualmente promiscui. Altrimenti non si comprende per quale motivo dichiarare in modo esplicito in un versetto questi bisogni locali. L'apostolo Paolo ad esempio aveva anche una visione anacronistica riguardo le donne stesse. Alcuni biblisti sostengono che, se nella scrittura di Corinti l'apostolo non si riferisce alla persona ma al comportamento, rimarrebbe il dubbio di capire a quali persone si stesse riferendo. Mi spiego meglio, alcuni biblisti in questa applicazione alternativa suppongono che l'apostolo Paolo non condannava l'atto omosessuale, ma l'atto contro natura. Quale è la natura del desiderio o meglio di questo desiderio? E' naturale o no? Ad esempio: vengono disassociate le persone che hanno desideri omosessuali? Se quindi viene tollerato che ci siano persone che abbiano questo desiderio omosessuale allora esso rientra nella naturalità del desiderio. Con questa ipotesi si sostiene che quindi gli uomini che praticano l'omosessualità citati da Paolo non sono  omosessuali ma bensì "eterosessuali che praticano l'omosessualità" e quindi persone dedite al vizio di appagare desideri contro la loro natura.

Cosa ci interessa veramente?
Non compito di questo post giudicare l'omosessualità abbiamo descritto molto sommariamente due posizioni cosa che  non accade nelle congregazione. Non vogliamo sostenere nessuna delle ipotesi, ma vogliamo porre l'attenzione ad una fase molto importante che è quella che accade ad esempio a chi partecipa a blog come questo e hanno messo in discussione molti aspetti della fede e della bibbia perchè vi ha trovato apparenti o meno illogicità dei precetti. La vita fuori dalla congregazione è fatta anche di situazioni comunque difficili da considerare in alcuni casi potrebbe essere quella ad esempio di comprendere che cosa significa l'omosessualità e quali posizioni prendere riguardo al fenomeno omosessuale. Comprendere un fenomeno così complesso e soggetto ad elementi fortemente discriminatori un opinione non basta, possiamo solo riuscirci con un approfondito studio generale che però non può essere preso in considerazione escludendo le scritture.

Quello che voglio anche dire che si deve prestare un attenzione particolare a quell'idea che una volta demolito tutto e liberati dai vincoli della congregazione non ci siano più responsabilità e vincoli da rispettare. Consapevolezza e responsabilità sono parte del progresso cristiano ed è quello che Geova si aspetta da tutti in qualsiasi posizione ci troviamo.



Bibliografia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Omosessualit%C3%A0_nella_Bibbia_cristiana

Lettori omosessuali scrivono alla Betel
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/101986530#h=2:0-8:17

Interprestazione della bibbia.
https://wol.jw.org/it/wol/pc/r6/lp-i/1200272757/57/0

Può un ministro di Dio essere omossesuale
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/101989565#h=1:0-18:120

La posizione della chiesa Luterana
https://www.chiesaluterana.it/benedizioni-di-coppie-etero-e-omosessuali/

La posizione della chiesa Cattolica
https://cristianesimoattivo.it/lomosessualita-e-peccato

Altro sito cattolico
https://it.aleteia.org/2016/01/29/cosa-pensava-gesu-della-omosessualita/

sabato 7 dicembre 2019

Gli ultimi giorni

Risultati immagini per ultimi giorniCari fratelli 

Continua il trend di accerchiamento psicologico che coinvolge tutta la fratellanza e così in questo articolo di Torre di Guardia viene riproposto come di consueto il tema degli ultimi giorni.
Tema che ricordiamo come Testimoni di Geova conosciamo bene. Da un punto di vista sociologico  questo è uno dei tanti modi di riconoscere l'imprinting della religione stessa.
In pratica dalla visione della vita o meglio dalla visione del fine vita si capisce che caratteristiche ha la religione e come essa interagisce con i suoi aderenti o adepti. Questo post prende spunto dallo studio torre di guardia di questa settimana "Serviamo Geova nella parte finale degli ultimi giorni" ed ha come riferimento scritturale il passo biblico di Corinzi


“Siate saldi, irremovibili, e abbiate sempre molto da fare nell’opera del Signore” (1 COR. 15:58)

Prima di considerare alcune fra le tante chicche che compaiono nell'articolo facciamo un prologo.

Che cosa sono gli "ultimi giorni"?

Risultati immagini per stato emotivoIl termine ovviamente viene ripreso come abbiamo visto dalle sacre scritture e trasportato ai tempi odierni. Da Testimoni di Geova constatiamo che questo termine o meglio questo concetto fatto di termini è frutto di processo evolutivo del pensiero. Non ha sempre il solito significato perchè cambia nel tempo ed è fortemente influenzato dal nostro stato emotivo. Siamo comunque sicuri che il binario comunicativo fra chi lo sostiene e chi lo accetta non sia simmetrico, non abbia lo stesso senso e così con il tempo si è svalutato pesantemente il senso di urgenza che si poteva dare all'inizio.

Gli ultimi giorni sono un termine che conosciamo bene perché l'abbiamo letto nella scrittura di 2 Timoteo 3:1

1    3778  [e]
1    Touto
1    1οῦτο
1    This
1    DPro-ANS
1161  [e]
de
δὲ
tuttavia
Conj
1097  [e]
ginōske
γίνωσκε   ,
realizza
V-PMA-2S
3754  [e]
Hoti
ὅτι
che
Conj
1722  [e]
en
ἐν
in
Prep
2078  [e]
eschatais
ἐσχάταις
[l'ultimo]
Adj-DFP
2250  [e]
hēmerais
ἡμέραις
giorni
N-DFP
1764  [e]
enstēsontai
ἐνστήσονται
sarà presente
V-FIM-3P
2540  [e]
kairoi
καιροὶ
volte
N-NMP
5467  [e]
chalepoi
χαλεποί   .
difficile
Adj-NMP














Il termine greco esXatos (da esXaton , "fine, ultimo") - propriamente, ultimo, finale (il più lontano, estremo). 2078 / esXatos ("cose ​​future"), la radice di " escatologia " è "lo studio delle ultime cose ". Ciò include le profezie bibliche future , i tempi della fine e la vita dopo la morte ("la vita dopo la morte").

Questo termine nel suo significato principale viene usato per definire un esatto periodo temporale. Gli ultimi giorni nel senso inteso dall'apostolo Paolo sono i giorni fisici che precedono la fine. Che cosa significa questa precisa definizione temporale? Facciamo un esempio inutile: andiamo dal dottore che ci ha diagnosticato una malattia fulminante e dopo avergli chiesto quanti giorni restano da vivere, ci risponde dicendoci che la nostra speranza di vita è di soli  pochi giorni. Che cosa pensate voleva intendere il dottore con i nostri ultimi giorni? Per quanto odiosa, spiacevole e inaccettabile purtroppo la vita non ha sempre un seguito indeterminato e in alcune condizioni possiamo ragionevolmente sapere quando essa potrà avere fine. Dopo una dichiarazione di questo genere nessuno prenderebbe appuntamenti per il dentista la settimana che segue. Non vi pare? 

Da Testimoni di Geova però abbiamo modificato il senso di questa scrittura perchè abbiamo cercato di identificare una condizione oggettivamente difficile e generalizzata del sistema di cose (l'elenco delle caratteristiche malvagie descritte dall'apostolo Paolo) è l'abbiamo applicata alla definizione temporale. In pratica abbiamo detto, siccome percepiamo fisicamente intorno a noi alcune anche se non tutte delle caratteristiche negative elencate dall'apostolo Paolo abbiamo dedotto che allora siamo negli "ultimi giorni". 

Dove sta il problema?

Risultati immagini per integralistaUn problema nasce quando stabilisco dei punti di riferimento che poi condizioneranno la mia vita. Se penso che questi sono davvero gli "ultimi giorni" prenderò appuntamento per il dentista la prossima settimana? Nessun Testimone di Geova farà questo anche se pochi integralisti hanno anche questi eccessi. Ma in tutti i casi c'è una visione generale da parte dell'organizzazione ad evitare di fare pianificazioni a lungo termine. Assicurazioni sulla vita, mutui sulla casa tutto ciò che oltrepassa il livello temporale degli ultimi giorni era fortemente osteggiato adesso per chi dimostra di abbandonare tutti questi vincoli dimostra di fare un atto di fede all'organizzazione e per questo potrà ingraziarsi nomine e privilegi .

Gli "ultimi giorni" quindi non sono più un riferimento temporale ma sono diventati nel tempo un modello di vita. Chi ha una certa età ricorda bene l'incoraggiamento dato ad esempio ad avere una procreazione consapevole e quindi nell'evitare di avere figli che sicuramente potrebbero poi mettere in discussione l'opera nel servizio. Oppure come non ricordare la posizione invece palesemente avversa e contraria all'istruzione universitaria che dimostrano la mancanza di fede e di attenzione a questo avvertimento? Ma riprendiamo un attimo in considerazione l'aspetto del riferimento temporale. 

Prendiamo un attimo adesso in considerazione l'articolo della Torre di Guardia. Nel paragrafo 2 si parla chiaramente che da Testimoni di Geova e solo noi, abbiamo un punto di riferimento storico che è il 1914. Il paragrafo esprime il consueto stupore che spesso sentiamo dal podio.

Dato che è passato così tanto tempo dal 1914, è ragionevole pensare che ci troviamo ormai nell’ultima parte degli “ultimi giorni”.

I fratelli che hanno redatto questo articolo sembrano come dire stupiti del motivo per cui siamo ancora qui a parlare degli ultimi giorni. Infatti il grosso problema temporale dell'universo parallelo costruito è quello che hanno definito una sorta di "Inizio della fine" (che brutto termine) che è avvenuto appunto con l'intronizzazione di Cristo nel 1914. Questa data è diventata un dogma è quindi non essendo discutibile tutta la scaletta dei tempi è stata fatta partendo da questa presunzione. Il paragrafo infatti non si pone minimamente il problema di dire. ad esempio. che forse gli ultimi giorni a cui da decenni stiamo applicando nella nostra vita, non sono stati proprio gli ultimi giorni. Come si può notare la definizione specifica del termine viene allargata da una nuova definizione aggiungendo "l'ultima parte" degli ultimi giorni. Che se ci pensate bene è una assurdità per altro non scritturale. L'apostolo Paolo non parla che ci sarebbe stata un ultima parte degli ultimi giorni, il tarlo grosso che attanaglia molti fratelli è il solito che abbiamo trattato nel post precedente. Ci chiediamo: ma non è che tanto tanto il 1914 non è quello che pensiamo? Però non sta a me creare religioni andiamo avanti...

Pace e sicurezza 

1 Tessalonicesi 5:3

3 Quando diranno: “Pace e sicurezza!”, allora si abbatterà su di loro un’improvvisa distruzione,+ come le doglie colgono una donna incinta; e non potranno sfuggire in alcun modo.

Risultati immagini per ultimi giorniNel paragrafo 4 si spiega invece che idee abbiamo sulla dichiarazione di Pace e Sicurezza. Dichiarazione che sappiamo sarà quella che permetterà di riconoscere a tutti i Testimoni di Geova fedeli che la grande tribolazione è iniziata.  Cosa sappiamo di questa dichiarazione? Il paragrafo lo spiega bene

"Per esempio, non sappiamo cosa porterà a questa proclamazione o come verrà fatta, e nemmeno se consisterà in un’unica dichiarazione o in una serie di annunci."

In pratica non sappiamo nulla. Inquietante ad esempio dire "non sappiamo come verrà fatta". Cosa vuol dire non sapere come verrà fatta questa dichiarazione? Secondo questi ben pensanti le dichiarazioni come si fanno?Chi potrà mai fare dichiarazioni di pace e sicurezza credibili? Il mio vicino di casa ubriacone? 

Il paragrafo dopo queste premesse traballanti continua arrivando così al vero argomento che è l'attività teocratica di predicazione. Così scopriamo che gli ultimi giorni oltre ad essere un avvenimento profetico possono diventare un ottimo carburante per una attività di predicazione che possa coinvolgere davvero tante persone. La rinnovata modalità delle attività di proclamazione ha una novità gli studi "on line" che ovviamente non possono sostituire gli studi biblici sono come uno scivolo che portano agli studi biblici.

Visto che però il tempo scorre inesorabile cosa accade a chi pensa o sostiene di rimanere un Testimone di Geova fedele? Che purtroppo nel tempo dovrà cercare di mantenersi un integralista religioso. Quindi niente appalti dove sono implicati uffici religiosi tradizionali di nessun tipo e a nessun livello.  
E da qui l'esempio citato del fratello che non ha accettato di lavorare per una chiesa religiosa così il lavoro è stato dato ad un altra ditta. Qualche giorno dopo è stata pubblicata una foto nel giornale locale di un lavoratore che metteva la croce sulla chiesa. Il paragrafo si chiede come si sarebbe sentito Geova se al posto di quel operaio ci fosse stato il fratello.

Noi un idea l'abbiamo. Si sarebbe sentito esattamente come quando ha letto l'articolo del Guardian nel 2001 quando gli hanno beccati con le mani nella marmellata scoprendo il nome della Watchtower fra gli aderenti alla associazione ONU che era ed è il rappresentante della bestia selvaggia sulla terra.

In questo link lo storico articolo del 2001 che ha fatto molto scalpore in tutto il mondo e siamo diventati lo sberleffo internazionale. Anche per i tentativi seguenti che sono stati fatti per cercare di demistificare una realtà veramente incredibile.


Che definizione dareste ad una organizzazione che riesce a far comparire il suo nome all'interno dell'organismo politico guidato direttamente da Satana? Una visitina pastorale la vogliamo dare oppure no? Ma che ci volete fare gli ultimi giorni sono gli ultimi giorni.