Translate

Cerca nel blog

domenica 22 aprile 2018

Velina: Raid della guardia nazionale russa per i testimoni di Geova.

Un giornale russo annuncia l'arresto di due responsabili testimoni di Geova. Giornali norvegesi rendono noto che dozzine di fratelli aderenti abbiano fatto richiesta di asilo alla Finlandia.

Sito russo con la dichiarazione dell'arresto link
Sito norvegese link

11 commenti:

  1. In questo caso... solo tristezza infinita. Un abbraccio caloroso.

    RispondiElimina
  2. Tutto questo dolore sarebbe tranquillamente risolto se non si usassero i fratelli come martiri per dimostrare di essere la vera organizzazione. Se uno stato dichiara estremista le pubblicazioni si fanno i contrabbandi di pubblicazione mettendo a repentaglio la vita delle persone senza che questa sia la volontà si Dio. La traduzione del nuovo mondo è stata dichiarata estremista? Bene si usa una bibbia qualsiasi dov'è il problema? Invece no la nostra traduzione è indispensabile e cosi via a creare altri problemi per i poveri fratelli. Le adunanze sono dichiarate estremiste? Bene ci si ritrova in qualche casa anche solo poche persone a incoraggiarsi a vicenda come si faceba nel primo secolo ...ma ahimè anche quk è meglio di no senno poi a chi lo diciamo che essendo il popolo di Dio dobbiamo essere perseguitati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda è vero che c’è tanta incoscienza anche se non credo ad usi promiscui della persecuzione sono d’accordo quando sostieni un aprroccio all’esercizio della fede essenziale e pratico. C’è da dire che già adesso la maggioranza dei fratelli russi predica in questo modi perché non c’è mai stata una vera libertà religiosa.

      Elimina
  3. @Oste grazie per la velina, ma sarebbe utile aggiungere la traduzione degli articoli. Dal secondo mi pare di aver capito che il problema siano tre: neutralità politica e militare, posizione sul sangue.
    Per quanto riguarda riunioni e pubblicazioni forse se ne parla nell'articolo in russo? Comunque tristezza perché togliere la libertà di pensiero è sempre un passo indietro per un governo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E’ un po’ complicato ci vorrebbe un madrelingua russo...

      Elimina
    2. Questa è la traduzione di google...

      In ZATO Aleksandrovsk ha arrestato due estremisti religiosi
      REGIONE MURMANSK. Il Codice Penale della Federazione Russa per la regione di Murmansk ha aperto un procedimento penale sulla base del reato previsto nella Parte 1 dell'Art. 282.2 del Codice Penale della Federazione Russa (l'organizzazione dell'attività di un'associazione religiosa per la quale un tribunale ha adottato una decisione finale in merito alla liquidazione in relazione all'attuazione di attività estremistiche). La città Polar MA Aleksandrovsk sono stati arrestati due residenti locali che stavano organizzando "Centro Amministrativo dei Testimoni di Geova in Russia", che è stato vietato in Russia nel 2017.
      Tuttavia, la decisione della Corte Suprema della Federazione Russa non è diventata un ostacolo per i testimoni polari di Geova. Hanno continuato a propagare i loro insegnamenti, tenere riunioni in cui leggono letteratura religiosa.
      Nel quadro del caso investigatore criminale con il supporto di alimentazione delle forze speciali Rosgvardii IC nella regione di Murmansk e il Servizio di Sicurezza Federale della Russia nella Flotta del Nord ha fatto irruzione su 6 indirizzi nell'Artico. Su cui è stato rimosso un grande volume di letteratura, i media elettronici. Inoltre, è stata istituita la cerchia di persone che hanno partecipato alle riunioni, nonché le persone che li hanno organizzati e condotti utilizzando Internet.
      Attualmente, l'indagine sul caso penale continua. La sanzione dell'articolo prevede una pena massima di reclusione per un periodo da sei a dieci anni.

      Elimina
  4. @Anonimo, se vuoi commentare dovresti mettere un nik ed evitare di usare modi di esprimersi offensivi. Argomentare con linguaggio rispettoso da maggiore peso all'argomentazione.
    Grazie per la comprensione.

    RispondiElimina
  5. "Comunque tristezza perché togliere la libertà di pensiero è sempre un passo indietro per un governo".
    Sono d'accordo con questa chiusa di @Barnaba.

    Lo stesso pensiero lo applico alla leadership che rappresenta a loro dire il "governo di Dio". Che tristezza!

    Emanuel

    RispondiElimina
  6. Concordo @Emanuel, sembra assurdo ma con una mano chiedono libertà religiosa e con l'altra ostracizzano chi dissentè.
    Tristezza..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La società pretende la libertà di manovra a Putin ma nello stesso tempo non dà libertà ai propri soci.

      Elimina
  7. Sul nostro sito c'è un invito a venire alle nostre adunanze, in cui c'è un cantico, una preghiera, un discorso biblico secondo l'interpretazione delle scritture (che provengono da Geova e non si discutono ),che vengono interpretate secondo il pensiero della WTS, e in seguito lo studio della TDG con le scritture interpretate sempre secondo il pensiero della WTS. Il cattolico che viene è costretto a sorbire tutto ciò che viene detto ,viene invitato a ritornare, accetta diventa un TG le sue amicizie rimangono intatti compresi,invece vincoli famigliari, non subisce l'ostracismo; è lui a staccarsi, perché sono diventati una cattiva compagnia destinati alla distruzione. Immaginate uno di noi che andasse in una chiesa a sentire una messa cattolica e la predica del prete, cosa gli accadrebbe? .Nel lontano passato, bussano alla mia porta e mi hanno inviato a giocare una briscola, con le regole del gioco ben precise in seguito quelle regole, che non sarebbero dovute essere cambiate, ho dovuto, costretto ad accettare le nuove regole che erano quelle della scopa, in seguito quella del 3 sette, quelle del poker, quelle del ramino..........ma facendomi credere che erano sempre le regole vere della briscola, e le ho dovute insegnare come regole vere,dal podio, rispondendo alle domande che mi venivano fatte, alle visite pastorali; e si deve continuare a farlo ,pena è l'ostracismo. Una volta dentro che ci piaccia o no dobbiamo accettare tutto. .Speriamo solo di non essere coinvolti insieme a chi ci dà la direttiva degli errori di interpretazione delle sacre scritture. Un caro saluto .

    RispondiElimina

Grazie per il commento.

Chatteria