lunedì 15 luglio 2019

Due testimoni di troppo. Parte 1 Una regola per gli ebrei antichi?

Affronto per l’ennesima volta la controversa questione della cosiddetta “regola dei due testimoni” sia sull’onda della recente Torre di Guardia di Maggio 2019 che la ribadisce nell’articolo dedicato agli abusi sui minori, sia nella certezza che saremo sempre lontani dall’approfondimento di tutto quanto vi è implicato. 

Questo sarà un post multiplo diviso in sezioni per alleggerirlo nell’esposizione e favorire le personali considerazioni di ognuno. Sarà interattivo nel senso che causa la presenza di diverse citazioni vi si chiede lo sforzo necessario di andarvi a leggere i riferimenti direttamente alla fonte visto che sono solo parzialmente citati.

Parto da una considerazione importante, questa regola per tanto tempo (in veritá ancora oggi) è stata utilizzata dalla WTS/JW come dimostrazione che essa agisce in modo equo e aderente alle scritture quando da istruzioni agli anziani su come agire nelle questioni giudiziarie, contemporaneamente viene usata come alibi scritturale per non mettere mano a certe questioni.

Cominciamo: 

1) Davvero quella dei due testimoni era una regola imprescindibile sotto la legge mosaica?

Tutti conosciamo le parole di Deuteronomio 19:15: “Un solo testimone non può far condannare una persona per un qualunque errore o un qualunque peccato che questa commetta. La questione dev’essere stabilita sulla base della dichiarazione di due o tre testimoni. Tutto chiaro dunque per emettere un giudizio serviva piu di un testimone. Il problema è che la Legge mosaica bisogna leggerla tutta e non solo spizzicare i punti che fanno comodo, cosa scopriamo allora?
  • Deuteronomio 22:25-27 si parla dell’ipotesi di stupro di una ragazza fidanzata avvenuto in campagna. Il violentatore veniva ucciso, come si regolavano i giudici con i testimoni?
  • Deuteronomio 24:1, Se un uomo trovava qualcosa di “sconveniente” in sua moglie poteva scrivere un certificato di divorzio e mandarla via. Con quale testimone il marito poteva provare ai giudici il suo diritto di sciogliere il matrimonio?
  • Deuteronomio 19:16-19 Si ipotizza il caso nel quale un solo testimone accusa qualcuno di una trasgressione. I giudici non lasciano la cosa nelle mani di Geova, stranamente. Cosa dovevano fare invece?
  • Deuteronomio 13:6-10 Un parente o un amico in segreto cercava di convincere un israelita ad andare a servire altri dei, a quanti doveva parlarne per essere lapidato?

Cosa capiamo del sistema giudiziario che si vuole dato da Dio agli israeliti riguardo a questa regola?

36 commenti:

  1. Lo ribadiscono su una rivista e lo stato non può più far finta di nulla, prima di sapeva ma non trapela a e lo stato faceva orecchie da mercante ma ora dai e veramente assurdo. Erricu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti la legge italiana è giustamente garantista, e il cittadino con le disposizioni legislative vigenti, è civilmente e moralmente obbligato a segnalare una violenza su se stesso o a terze persone anche in mancanza di prove, senza incorrere il rischio di una contro denuncia per diffamazione , perché dietro segnalazione contro ignoti sarà il nucleo investigativo della polizia giudiziaria a indagare fornendo le prove con video e quant'altro dell'avvenuta violenza o maltrattamenti .
      Per esempio come si è proceduto giudizialmente in seguito alle segnalazioni verso ignoti per atti di maltrattamenti in asilo e case di cura per anziani.
      Questo procedimento giudiziale è giusto in quanto sarà la polizia giudiziaria a fornire le prove della avvenuta violenza, perché chiunque può rovinare la reputazione di qualcuno con false accuse, addirittura mettendosi daccordo con due o tre testimoni in cambio di scambi di favori.
      Quando nella congregazione dei TdG viene portato all'attenzione degli Anziani responsabili un reato penale e civile ( dietro disposizioni della WTS/CD) dovrebbero procedere indirizzando gli adepti alle autorità giudiziarie competenti a denunciare o segnalare il reato , e nel caso di provato avvenuto reato , dovrebbero procedere nei confronti dell'accusato , in base allo Statuto e regolamento interno, adottando le dovute procedure del caso, senza penalizzare in alcun modo la vittima del reato subito
      che anzi andrebbe amorevolmente sostenuta dai componenti della congregazione.
      La WTS/JW=CD è stata chiara nella trattazione dell'art. di studio della settimana del 7-14 luglio 2019 dando disposizioni per non trovarsi ancora a risarcire vittime innocenti di soprusi e traumi quando erano associati alla sua organizzazione?

      Elimina
  2. Miamel dici bene, ma la storia dei due testimoni è stato messo in risalto al congresso di zona da chi ha trattato lo studio della torre di guardia avallato da qualche fratello e sorella, e dare la certezza all'uditorio che fosse Geova stesso a dire, che ogni uno dice noi era libero di denunciare il fatto alle autorità secolari, e non che doveva dennunciare il fatto, che sarebbe una cosa molto diversa da l'essere liberi di dennunciare il fatto. E per le autorità secolari non c'era bisogno di due TESTIMONI mentre per gli anziani si e ti spiattellano la scrittura di Deuteronomio dei due testimoni nascondendo le altre menzionate dal fratello dell'argomento, e anche qui facendo credere all'uditorio che fosse Geova a stabilire la regola dei due è, tutto fslso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Virgilio;
      questo indica che tutto quello che il CD insegna ai suoi adepti senza un oggettivo riferimento "cristiano" e morale, è frutto della sua mente perversa , e non è Dio che parla ai TdG tramite il CD della WTS .

      Elimina
    2. Virgilio la regola esiste nella Legge mosaica, non c'è nulla di falso in questo. Il problema è farla diventare una regola assoluta da applicare sempre e comunque quando, come evidenzia il post, nemmeno Dio che si dice l'avesse data la faceva valere sempre. È il Dio/CD che trasforma tutto in assoluti anche quando la ragionevolezza (questa sconosciuta) direbbe il contrario. Miamei, Dio è come i burattini manovrati con i fili, indovina chi è il burattinaio?

      Elimina
  3. Quanto testimoni c'erano per il caso presentato a Salomone, dove due donne si contendevano la maternità di un neonato? Nessuno.
    Come risolse Salomone il caso?
    Applicó Deuteronomio 19:16-19, ovvero fece (a modo suo) un indagine di circostanza, sottoponendo le donne ad un test.

    Ciao,
    Truman

    RispondiElimina
  4. Allora provo a rispondere alle domande così magari potete correggere se dico cose non esatte

    In Deuteronomio 22:25,27 viene rappresentato un esempio fra i tanti di come la regola dei due testimoni non può essere applicata. Il "legislatore" addirittura sottolinea questa incompatibilità nel versetto 27 giustificando il motivo per cui la regola non piuò essere applicata.

    "Siccome l’uomo l’ha incontrata in campagna, la ragazza fidanzata ha gridato, ma non c’era nessuno che la potesse aiutare."

    Il giurista ai tempi biblici avevano in questa legge un potente strumento per comprendere l'applicabilita della regola che costringeva il giudice a stabilire la veridicità di un evento comunque anche senza testimoni.

    In Deuteronmio 24:1 Si parla di un contesto famigliare che è stato compromesso da una situzione sconveniente. Non sappiamo quale sia ma possiamo pensare che la scrittura del certificato di divorzio non fosse mai fatta brevi mano dal marito ma fosse invece un documento concertato con persone qualificate (non era mica detto che tutti sapessero scrivere). Questo per rendere complicato gli eventuali abusi.

    Per quando riguarda la scrittura di Deuteronomio 19:16,19 i giudici prendevano sempre in considerazione le accuse anche in mancanza di due testimoni. Ironia della sorte la scrittura di Deuteromoni 19:15 è stata utilizzata dal fratello Gary Breaux per stabilire il precedente biblico per la regola. Purtroppo Gary si invischia nella melma dei concetti e si dimentica la prima regola del buon esegeta che non deve mai isolare le scritture ma si deve sempre considerare il contesto e leggere le scritture che precedono e seguono. Infatti nella scrittura che segue risulta evidente che i giudici avrebbero comunque fatto partire "sempre" le indagini su una denuncia e non avrebbero per nulla delegato "Geova" per risolvere una situazione, nel versetto 18 descrive, putroppo per Gary, il caso in cui nascesse una contesa proprio senza testimoni. Le indagini non solo sarebbero partite comunque ma sarebbero anche state accurate (Ebraico yaw-tab) proprio perchè non avevano la possibiltà di essere suffragate dalla sicurezza del secondo testimone.(Vedi il caso di Salomone citato dda Truman Smith 1 Re 3:16,28) Proprio ironico il titolo del video "Usiamo le nostre facoltà di ragionare".

    In Deuteronomio 13:6-10 è un passo che evidenzia la sacralità della religione professata ovviamente potremmo discutere sull'atto violento di togliere la vita ad una persona che predica la propria religione. Ma come si comprende dal passo non c'è la necessità di dimostrare con testimoni che stiamo professando un'altra religione. Questo versetto è un'ulteriore prova che dimostra il carattere contestuale della regola che dovrebbe essere messo in evidenza.

    RispondiElimina
  5. Il problema di fondo rimane sempre quello,se Gesu' ha messo al palo la legge mosaica e si ribadisce che non siamo più sotto quella legge,perché tirarla fuori all'occorrenza quando fa comodo?
    Allora dobbiamo rispettare anche il giorno di sabato,no quello lo fanno solo gli ebrei perché noi siamo sotto la legge del Cristo,ma un po' di coerenza e di far usare di più la coscienza e l'intendimento di cui Geova ci ha fatto dono,non sarebbe più saggio?

    RispondiElimina
  6. Credo che abbiano male interpretato tali scritture volutamente. Pensate che non conoscevano il caso della donna stuprata? Non è forse il CD che spulcia giorno e notte le Scritture per dare "cibo spirituale" a suo tempo? Il fatto che nessuno degli adepti possa dire la sua su certi argomenti vuol dire che l'insegnamento è quello. Ma in caso di responsabilità oggettive non se la vogliono assumere. Possono stampare tutti gli articoli che vogliono perchè rimane sempre un problema di fondo. Nonostante abbiano aggiornato questa situazione non è detto che i casi di pedofilia o altri abusi diminuiscano. C'è sempre il problema dell'indottrinamento. Ossia, aspetta Geova, se lo fai ci mette il buon nome di Geova, sarà una brutta testimonianza per quelli di fuori. E come se non bastasse c'è sempre il problema di come far valere le dichiarazioni di una bambina/no davanti agli anziani. In un video del 2015 a proposito dell'interrogazione a Jeffry uno degli accusatori gli fece la domanda proprio sui minori: Su quale base voi (Watchtower) giudicate valida o non valida la testimonianza di un minore? Quindi, non so nell'articolo da loro studiato adesso se ne parli. Credo che però il problema continuerà a sussistere. La watchtower come al solito è brava nel linguaggio ma poco propensa a mettere in atto.

    RispondiElimina
  7. Prendiamo una scrittura del nuovo testamento, i Greco cristiane, Efesini 5:3,per tutte le altre. "L'immortalità sessuale, l'impunità di ogni sorta o l'avidita non siano neppure menzionate fra voi come si addice al persone sante. "Ora due fidanzati innamorati, solo con il contatto delle loro mani sentono i cosiddetti brividi d'amore, viene loro la pelle d'oca, non c'è bisogno di menzionare nulla sono attratti l'uno dall'altro, e la cosa più naturale che ci possa essere, è avere rapporti intimi con colui, o colei che considera già suo marito o moglie, la conseguenze di ciò è comitato per, e conseguente disassociazione è l'ostracismo imposto. Deuteronomio. 22:28.(qui non sono fidanzati, sono liberi)Se un uomo incontra una vergine che la è fidanzata l'affermazione,e ha rapporti sessuale con lei e vengono scoperti, il versetto 29dice. "L'uomo che ha avuto rapporti con lei deve dare al padre della ragazza 50 siclid'argento ,e lei diventeranno sua moglie. Dato che l'ha umiliata, non potrà divorziare da lei per tutta la vita. È da notare che l'uomo afferra la vergine, e la umilia, quindi la vergine se viene umiliata dall'uomo non era d'accordo nel rapporto sessuale nonostante ciò non viene messo a morte, ma deve sposare la vergine. Si la WTS e il CD dove fa comodo attinge a deuteronomio, e tralascia ciò che non fa comodo e applica spietatamente a fidanzati innamorati la disassociazione è l'ostracismo, che è contrario alla scrittura di Deuteronomio appena citata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita Virgilio, non avevo mai riflettuto su queste implicazioni, davvero complimenti e grazie x aver condiviso.

      Elimina

  8. Sarei curioso di sapere da Boscaino e Francioli due cosette sull’assemblea di queste settimane. Una volevo dire sulle riposte della torre di guardia sarebbe stato meglio prestare più attenzione perchè nella parte si vedeva lontano che le dichiarazioni spontanee fatte dai fratelli erano tutte finte. Ma se scopriamo anche che sono tutte uguali... "Volevo dire che sono felice di far parte di una organizzazione..." Perchè continuate a permettere che si falsifichino le parti rendendo l'assemblea un teatrino e svilire lo scopo della torre di guardia?
    La seconda mi chiedevo perchè entrambi nel discorso finale non avete fatto il riassuntino come sempre e avete saltato di ricordare questo articolo di torre di guardia e della regola dei due testimoni, un articolo così importante e strategico? Ma più che altro mi chiedo quale problema c'è nello spiegare il perchè è stato necessario scrivere articoli come questi? Ci vergognamo di ammettere che siamo tutto tranne che organizzati e nascondiamo le cose?
    Guardate che fa bene vergognarsi un po' non è mica sbagliato. Cosa dice la torre di guardia Geova Dio non viene mica offeso da chi dice le cose come stanno semmai accade esattamente il contrario.
    Ricordate Adamo nel giardino Geova si arrabbia con lui mica perchè aveva peccato... si arrabbia perchè gli stava nascondendo il peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro fratello io non so più cos'è un'adunanza. Ma che siamo nelle sinagoghe giudaiche? La società fa tanto parlare la Bibbia quyando dice che è schietta e gli scrittori ammettono anche i loro errori (vedi il re Davide). così affermano che la Bibbia è veritiera anche per la sua sincerità ed ammissione di errori. La watchtawer invece, tralascia, salta evita furbescamente gli argomenti bollenti. In un altro blogo ho letto che un fratello che conduceva la torre di guardia sia stato disassociato per essersi soffermato nel dire a chiare lettere che lo schiavo fedele non è perfetto e commette errori. Io non dico nè che sia vero nè che sia falso. Ma il dubbio lo mette eccome. I riassuntini li fanno secondo i loro criteri altro che nell'interesse dell'uditorio. La Bibbia è una cosa la wathtower è "ben altra" cosa!

      Elimina
  9. Non possono spiegare il perché è stato necessario scrivere questi 2 articoli sulla pedofilia, la WTS e il CD mira a mantenere il suo status quo e dire che è al disopra della altre religioni, ed è l'unico canale che Geova usa sulla terra. Se dicesse veramente le cose come stanno si metterebbe automaticamente al pari delle altre religioni, e vergogna sarebbe una grande umiliazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Virgilio lo conosci il proverbio "Chiudere la stalla dopo che sono scappati i buoi"?

      Elimina
    2. Nn occorre che sia il CD a dirci le cose come stanno, i fatti sono talmente tangibili che possono dire e scrivere quello che vogliono per nascondersi o giustificarsi, che nn cambia il loro status di religione farisaica. Purtroppo, tra la folla che li segue, ci sará sempre il fanatico di turno che li scuserà anche davanti alle evidenze di grandi peccati. Parlo per esperienza personale. Tommaso ha fatto un'ottima sintesi .

      Elimina
    3. Parlavo con un fratello nominato della torre di guarda in oggetto il quale (..ma và?..)
      era estasiato dalla "nuova luce progressiva" che illumina questi 'nuovi' articoli sulla pedofilia, manco avesse visto di persona la madonna di Fatima...
      Gli faccio capire, con estremo garbo, che, più che una illuminazione dal cielo, è stata una necessità perché, purtroppo, la WT viene fuori (anzi, sarebbe più corretto dire che NON ne viene fuori) da un periodo giudiziario di accuse, tribunali e risarcimenti...
      "Ma, a te, chi ha detto queste cose?"
      Caro fratello, a domanda giusta, piuttosto, è: a te, chi non le ha dette...

      Elimina
    4. @Voice la domanda è tipica di chi le cose le sa e fa vergognosamente finta di non saperle. Ha imparato che per certi argomenti si fanno domandine per tastare il terreno e vedere se invece c'è aria di apostasia nelle risposte.

      Elimina
  10. Che farsa ormai far credere che le cose vanno come 20 anni fa che è tutto a posto andiamo alla grande non vi preoccupate! Siamo il felice popolo di dio. Sulla rivista di luglio si Parla di pedofilia anche tra i veri cristiani se la leggete rimarrete attoniti. Si continua a dire che bisogna avvertire gli anziani e poi la filiale, ma la cosa strana è che hanno comunque dovuto fare accenno alla questione. Boscaino e compagni hanno altro per la testa altro che assemblee devono fingere ormai. Spero vengano arrestato Andrea

    RispondiElimina
  11. La WtS per oltre un secolo ha condannato come falso e immorale tutto il sistema religioso mondiale e per questo destinato a essere distrutto per volere di Dio dal sistema politico, in un periodo di crisi economica mondiale; dai fatti emersi, nel calderone della falsa religione c'è anche la WTS/JW dei TdG.

    RispondiElimina
  12. Si Tommaso è molto bene.nel dopo guerra, le tenute di terra avevano una colonia. Le colonie erano tutte uguali fatte fare dal duce Mussolini.nel piazzale cera una fontana con abeveratoio per gli animali bovini ovini. La casa entravo e entravi direttamente nell'ampia cucina in cui c'era il forno per cuocere IL pane, e dalla cucina si accedeva a tre camere da letto. A fianco che le entrate erano dal cortile c'era il pagliaio, con a fianco il ricovero dei buoi.c'era a fianco un altro ambiente in cui venivano accuditi i bovini impiegati per il lavoro nella giornata arare agiogato al carro per portare legna etc etc etc. Una sera si mettono dentro la loro stalla, ma l'addetto che quella sera doveva chiudere la stalla, fu attratto da un rumore sospetto, pensando che fosse una volpe o una faina (perché cerano anche galline anatre oche ,coniglio e faraone)lascia socchiusa la grande porta della stalla, e va ad accettarsi del rumore sospetto ma non trova nulla. Pensando d'aver chiuso la stalla, rientra in casa, al mattino presto quando incominciava ad albeggiarre, sempre lui doveva portare i bovini al pascolo, ma anche i bovini erano abituati a quell'ora di andare a pascolare e trovando la porta aperta se ne erano andati per conto loro a spagergersi in tutta la tenuta e non solo, l'addetto va alla stalla non trova i bovini e la porta spalancata preoccupato chiama mio padre, che non capendo bene che i bovini erano scappati gli dice,:"chiudi la porta "i proverbi provengono da fatti reali. E la tua domanda postami:"Conosci il proverbio, ;chiudere i stalla dopo che i buoi sono scappati calza proprio a pennello. NOI dopo una mattinata riuscimmo a recuperare tutti i bovini.posso dirti (e questo mi addolora)che molti limitano il servizio i non ci vanno a dire alle persone altre verità da quelle per le quali hanno accettato di diventare TDG . Speriamo che la WTS e il CD CD si renda conto di ciò.

    RispondiElimina
  13. Quali verità dovrebbero dire quelli che hanno accettato di diventare tdg? Dottrine come: immortalitá dell'anima, Trinità, neutalità,resurrezione, sono credenze sostenute anche da altre sette. I Cristadelfiani, i tdg della Romania e anche altre confessioni, hanno le stesse credenze, i Cristadelfiani celebrano anche la commemorazione di Cristo, predicano, come d'altronde fanno tutte le confessioni, altrimenti nn si spiegherebbe la crescita nelle loro comunità. La wt e il CD difficilmente si pentiranno per i numerosi gravi errori che hanno commesso e continueranno a commettere, Abbiamo sempre predicato che la vera religione si sarebbe riconosciuta dai frutti. Gesù invece disse che chi faceva la volontà di Suo padre aveva l'approvazione, nn chi facesse la volontà di uomini terreni.

    RispondiElimina
  14. Nome di Città16 luglio 2019 16:47

    Ho trovato molto interessante la parte dell’adunanza di questa settimana, che parla dell’uomo dell’illegalità. Praticamente una auto denuncia. Incollo, direttamente dal libro Perspicacia:
    Cos’è “il mistero di questa illegalità” menzionato da Paolo?

    Quest’altro mistero, diametralmente opposto al “sacro segreto” di Geova, è “il mistero di questa illegalità”. Era un mistero per i veri cristiani perché ai giorni dell’apostolo Paolo l’“uomo dell’illegalità” non aveva ancora assunto la forma di una classe ben determinata e chiaramente identificabile. Anche dopo che quest’“uomo” si sarebbe formato, la sua identità avrebbe continuato a essere un mistero per la maggioranza delle persone, perché la sua malvagità sarebbe stata praticata sotto la maschera e nel nome della santa devozione. Si sarebbe trattato infatti di un’apostasia dalla vera santa devozione. Paolo disse che “il mistero di questa illegalità” era già all’opera ai suoi giorni, perché nella congregazione cristiana c’era un’influenza illegale che col tempo avrebbe prodotto questa classe apostata. Alla fine questa classe sarebbe stata eliminata da Gesù Cristo alla manifestazione della sua presenza. Quest’“uomo” apostata, manovrato da Satana, si sarebbe innalzato “al di sopra di chiunque è chiamato ‘dio’ o oggetto di riverenza” (gr. sèbasma). Quindi questo grande oppositore di Dio, in quanto strumento satanico, sarebbe stato estremamente ingannevole e avrebbe causato la distruzione di coloro che l’avrebbero seguito. L’efficacia dell’“uomo dell’illegalità” sta nel fatto che la sua malvagità si sarebbe ammantata di un’ipocrita santa devozione“

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Nome di Citta,
      praticamente si sono smascherati da soli!
      Ma la WTS pensa che attribuendo ad altri quello che loro stessi sono possa in qualche modo esimerli dalle loro responsabilità ? Incredibile per come considerano ingenui e sprovveduti i loro adepti ,ma fino a che punto? Vedremo ! Il tempo darà la risposta!

      Elimina
  15. Libero Pensatore16 luglio 2019 18:03

    L'articolo della Torre di Guardia mette gli anziani in confusione, da ora in poi entreranno nel panico peggio di prima appena affrontano casi del genere. Nemmeno la Chiesa Cattolica, pur avendo il Papa messo la faccia personalmente nel chiedere pubblicamente scusa e perdono, arriva a tanto. Non arretra di un millimetro sull'obbligo di denuncia alle autorità, il segreto confessionale non si tocca. Invece gli anziani da ora in poi prima segnalano alle autorità, anche senza prove, e poi valutano se ci sono gli estremi per un comitato giudiziario. Con il risultato che la confessione del pedofilo se la possono scordare, questi negheranno pure l'evidenza...
    Atteggiamento pilatesco per cercare scaricare la responsabilità sugli anziani ed evitare sanzioni che intaccano il patrimonio della WTS..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Libero Pensatore Non cambierà nulla. Gli anziani seguono il ks e chiameranno sempre l'ufficio... a meno che non lo aggiornino ma sarebbe pericoloso.
      L'articolo non è un vademecum degli anziani serve solo per tranquillizzare la fratellanza dagli scossoni delle notizie che leggono in blog come questo.

      Elimina
    2. Libero Pensatore18 luglio 2019 20:09

      Dici? Chiameranno l'ufficio come prima, ma i "consigli" dell'ufficio non credo che saranno uguali a prima. L'articolo più che per i fratelli mi sembra scritto per le autorità, in modo da dimostrare che sono state date direttive precise di rispettare gli obblighi di legge al riguardo. Se gli anziani non le seguono, fidandosi del Ks (che non dice le stesse cose) o dell'Ufficio che "nicchia", in caso di giudizio il CD scaricherà la responsabilità agli anziani locali. Loro lo avevano scritto...

      Elimina
    3. @Libero Pensatore Dico dico... non cambierà nulla. Su questo è pacifico che l’indicazione non cambia di una virgola la prassi decennale di pararsi il didietro. Tra poco funzionerà come nell’azienda dove lavoravo. Un giorno un dipendente un po’ improvvido si fece male e fu costretto ad una settimana di malattia. Lui ingenuo al telefono ad un dirigente spiegò un po’ come era andata. L’amministrazione tempestivamente il giorno dopo fece recapitare una raccomandata dall’avvocato con una denuncia per utilizzo improprio di strumenti aziendali. State all’erta

      Elimina
  16. Era inevitabile per il corpo direttivo cambiare le regole adesso sarebbe forse peggio non sanno quali potrebbero essere le conseguenze.,ve lo immaginate ognuno sarebbe libero di denunciare alla polizia succederebbe il panico generale. Devono per forza continuare su questa linea di condotta che inevitabilmente li ha fatti infilare in un vicolo cieco anzi in un tunnel sempre più buio. E qui viene il bello! Vediamo come pensano di uscirne. E un continuo vomitevole mentire sempre di più. Andrea

    RispondiElimina
  17. Poveri anziani, servi del padrone per una vita adesso "il capo" li porta al macello, non mi fanno pena hanno rovinato migliaia di famiglie nessuno li obbligava a eseguire ordini malvagi. Desio

    RispondiElimina
  18. Perspicacia nell'uso delle scritture primo e secondo volume. Quanti anziani sanno, che stiamo usando due volumi, di un ex membro del CD, che tuttora e disassocciato, e secondo la WTS e il CD dovremmo evitare ogni contatto, e tanto meno il frutto di ciò che di prima persona si impegnò affinché la Bibbia, fosse resa più facile da capire?ogni tanto arrivavano IN congregazione sotto forma dice opuscoli dal titolo:"AUSILIARIO PER CAPIRE LA BIBBIA "Ci sono i volumi se uno gli ha gli metta a confronto con o volumi PERSPICACIA Sono identici Cambia solo IL titolo. Questo per chi si collega a questo blog e non lo sapesse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Libero Pensatore18 luglio 2019 22:29

      Per chiarire... Gruppo di lavoro per l"Ausiliario" di cinque fratelli. Due erano membri del CD, uno fu disassociato, l'altro no ma ricordo che è venuto in Italia per la dedicazione di due Sale delle Assemblee, discorso molto strano (mi si è accesa una lampadina di allarme...), voleva dirci qualcosa, un messaggio "criptato"...
      Un'altro era il Preside della Scuola di Galaad, disassociato per apostasia contro l'organizzazione. Questi tre sono ormai morti tutti. Altri due dovrebbero essere ancora in vita. Uno fu "allontanato" dalla Betel perché il lunedì (tradizionale giorno per lo studio personale della Torre di Guardia) si intratteneva con i fratelli studiando "approfonditamente" la Bibbia.... Quasi un crimine!
      Dopo dieci anni (era ancora un Anziano) fu richiamato a Brooklyn per collaborare alla revisione dell'"Ausiliario". Dobbiamo a lui se il libro Perspicacia non ha comportato stravolgimenti...
      Finita la missione ritornò a casa per "sparire" definitivamente. Non si è mai dissociato ne è stato disassociato, si tiene in contatto con testimoni ed ex testimoni "consapevoli" come lui, offre conforto a chi se n'è uscito e anche discorsi funebri ad ex testimoni, ma non vuole pubblicità.
      Il quinto è rimasto alla Betel, fino a pochi anni fa era ancora nel Comitato degli Scrittori, ora non ne fa più parte, forse per l'età o forse non ce l'ha fatta più e si è dimesso, in fondo sapeva esattamente ciò che sapevano gli altri...
      Questi cinque fratelli lavorando sull'Ausiliario hanno dovuto fare ricerche approfondite e almeno quattro di loro (e forse anche il quinto...) si sono resi conto che l'organizzazione è fuori strada e che non siamo mai stati quegli studiosi della Bibbia che pensiamo di essere...

      Elimina
  19. Certo che sono uguali con il tempo sta venendo fuori per chi ancora non l avesse capito che era e ancora lo è una multinazionale editoriale vestita da religione per non pagare milioni di tasse. Si stampava o volumi uguali con la scusa di far ritirare la letteratura più volte e mettere contribuzioni più volte.furbi è!!!!! Politano

    RispondiElimina
  20. Libero pensatore, hai spiegato IL gruppo di lavoro. Ma a me risulta che il membro del CD disassocciato,e che faceva parte del gruppo dice lavoro con un ruolo importante, e vivo e vegeto è scrive contro l'organizzazione. Quando arrivavavano,man mano QUESTI opuscoli in congregazione erano già ordinati,con tanto di nome e cognome, se in una famiglia erano in tre si ordinavano 3 coppie nel caso mio 5 coppie per fare 5 volumi che diventavano 10 con il secondo volume, tutti pagati, al dunque arrivano IN un secondo tempo i 2 volumi di perspicacia. Questo disassocciato del CD di quel tempo, aveva stampato delle circolari (negli anni ottanta)e le avete inviate ai dirigenti protestanti, è in servizio un protestante mi disse ciò che ho scritto nel blog, mi voleva far leggere, per farmi capire che era tutto vero, è mi avrebbe fatto le fotocopie delle quattro pagine protocollo, così potevo leggere con tranquillità a casa con comodo, anche il perché fu disassocciato.naturalmente rifiutai, perché era un scritto di un disassocciato.graziella che hai scritto di questo gruppo di lavoro. Fino a quel tempo nelle congregazioni si usava un dizionario biblico, di Giovani Miege, e non gli fu concesso di portare a termine, la °°2 edizione. Il dizionario è composto da 628 pagine incomincia con Aaron e,e finisce con Zorobabele.con i termini in italiano e nella lingua originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Libero Pensatore19 luglio 2019 19:18

      Il membro del CD disassociato aveva partecipato alla stesura dell'Ausiliario, ma quando fu revisionato per produrre il nuovo libro Perspicacia era già stato disassociato da un pezzo. Comunque è morto nel 2010, e anche il suo sito internet è stato svuotato dei contenuti qualche anno dopo, anche se è ancora aperto. Ci sono state diverse edizioni dei due libri che ha scritto, l'ultima è molto recente ed è curata da un ex sorella che ha acquisito i diritti di copyright. Non sono in italiano, anche se l'ex sorella ha intenzione di pubblicarne la traduzione anche nella nostra lingua.

      Elimina
  21. Libero pensatore il punto è che tu dici una cosa e in parte combacia con ciò che so anch'io, ma per sapere la verità, e poi trarne le conclusioni bisogna sentire le due campane, e poi ognuno può dire secondo me suona meglio questa o quella. IO facceva visita con una sorella (mia moglie)a questa copia di religione protestante ,dopo diverse visite, che si doveva iniziare con IL libro vivere per sempre su una terra paradisiaca, avevano anche il libro sulla tavolo per incominciarono. Il marito prende la parola, e dice, prima vorrei sapere alcune cose, cosa succede se a uno di voi non condivide alcune vedute dottrinali, li cacciate via, anche se si è impegnato a scrivere un libro per capire la Bibbia (chiaro riferimento all'ausiliario per capire la Bibbia)e se non è d'accordo di far leva sulla fine del mondo per fare proseliti?e se non è d'accordo, riguardo alle trasfusioni di sangue?li mandati via?perché a me risulta che li mandate via, e non lo dico IO lo dice uno che e stato mandato via nonostante fosse il promotore del libro per capire meglio la Bibbia (chiamalo collaboratore o in altra maniera)e ci mette d'avanti queste quattro fogli protocollo quindi Otto pagine scritte, e che quello che aveva appena detto, era scritto tutto lì,e molte altre cose ancora. E la sorella che ha l'esclusiva dei suoi scritti in inglese, in quel tempo chissà dovera. È chiaro che a questo punto stiamo parlando del nipote di Franz presidente della Wts di quel tempo, e che venne in Italia e fecce un discorso a Pistoia in inglese con IL traduttore a fianco, questo è ciò che ho visto e sentito di prima persona, non ho altro da aggiungere.

    RispondiElimina

Grazie per il commento.