Translate

Cerca nel blog

domenica 8 luglio 2018

Evangelizzazione, gli avventisti ci sorpassano in curva

Sì fa un gran parlare di numeri, nuovi record di ore, di battezzati, di proclamatori. Eppure un gruppuscolo nato più o meno nello stesso periodo ci batte facilmente e senza predicazione di casa in casa...

http://ilmessaggeroavventista.it/la-chiesa-cristiana-avventista-supera-20-milioni-membri/

Stralci dell'articolo:

"Le statistiche indicano che la Chiesa avventista, fondata nel 1863 con soli 3.500 membri, sta raggiungendo un picco dopo l’altro per quanto riguarda la crescita numerica. Si sono verificate adesioni da record in ciascuno degli ultimi tre anni: 1.167.506 nuovi membri nel 2014; 1.260.880 nel 2015; e 1.314.950 nel 2016. L’anno scorso è stato anche il primo anno in cui i battesimi hanno superato 1,2 milioni. In tutto, nel 2016, ci sono stati 1.271.305 battesimi e 43.645 professioni di fede."

"La Chiesa avventista ha 154.710 congregazioni nel mondo. Se da una parte i dirigenti sono felici per la rapida crescita, dall’altro evidenziano la necessità di un maggiore impegno nel nutrire spiritualmente i nuovi membri di chiesa.

«Dobbiamo ricordare che la conservazione e l’educazione sono l’altra faccia della stessa medaglia, come l’evangelizzazione», ha affermato G.T. Ng, segretario esecutivo della Chiesa mondiale. Gli ha fatto eco Krause: «C’è gioia in cielo quando una sola persona torna a casa dal Padre. Noi ci uniamo alla celebrazione del cielo e alla lode a Dio per queste anime preziose. Come chiesa, ora abbiamo la grande responsabilità di prenderci cura di esse, di aiutarle a crescere per essere discepoli impegnati che, a loro volta, condivideranno la loro fede con gli altri».

A fronte della notevole crescita numerica, lo scorso anno sono stati depennati dai registri 352.722 membri per vari motivi. E Trim ha comunque notato che si tratta della cifra più bassa dal 2006. In media 584.000 persone sono state tolte dai registri annualmente negli degli ultimi 10 anni, e se lo stesso numero fosse stato detratto nel 2016, la cifra complessiva dei membri non avrebbe raggiunto i 20 milioni. «La lezione spirituale che possiamo trarre», ha concluso Trim, «è che non dobbiamo essere accecati solo dai numeri da aggiungere, non dobbiamo solo battezzare senza curare e nutrire la fede dei nuovi membri, guidandoli al discepolato attivo. Lodiamo il Signore per i traguardi raggiunti e ora impegniamoci a mantenere tutti nella chiesa perché siano nel regno di Dio al giudizio finale»."

9 commenti:

  1. Tra l'altro gli avventisti sono il gruppo religioso da cui poi sono nati i testimoni di Geova.

    Anonimo Veneziano

    RispondiElimina

  2. Grazie Barnaba per post conosciamo il fenomeno Avventista. C’è da dire che le politiche organizzative possono favorire o sfavorire l’incremento numerico.
    Posso solo dire che la predicazione organizzata come la conosciamo è morta da qualche decennio. La fratellanza è indietro anni luce con la predicazione informale.

    RispondiElimina
  3. A me ha colpito la premura responsabile che mostrano per coloro che sono loro affidati. Anche se felici per l'incremento si preoccupano della spiritualità dei conservi affinché crescano spiritualmente.
    Da noi invece si fanno sforzi immani per portare nuovi e si trascurano spesso le necessità di chi è già dentro, con la disassociazione facile e ostracizzante più che mantenere forte e compatto il gregge lo si trattiene col terrore.
    Sarebbe interessante avere le cifre dei disassociati annui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col cavolo che li danno più i numeri dei fuoriusciti,se 20/30 anni fa erano sui 40.000 l'anno,ora è tutto top secret,forse perché tra disassociati,dissociati e inattivi il numero è molto più alto,si vede facendo due più due con i rapporti mondiali dei battezzati.
      Credo che ci sia un buon pareggio tra i nuovi e quelli che se vanno,anche tenendo conto della mortalità che si stimava era sul 1% circa.

      Elimina
    2. A parole son buoni tutti.. Bisogna poi vedere nel concreto cosa fanno. Onestamente non ho mai avuto contatti con avventisti pur avendo una loro chiesa nelle vicinanze. Non so che strumenti utilizzino per
      poter ottenere questa crescita. Però sicuramente utilizzeranno le stesse scritture che troviamo nelle nostre pubblicazioni per dimostrare che la loro è la religione migliore e benedetta da Dio.

      Elimina
  4. Cosa stabilisce la sentenza Europea di oggi?
    https://agensir.it/quotidiano/2018/7/10/corte-di-giustizia-ue-sentenza-su-testimoni-di-geova-in-finlandia-comunita-religiosa-responsabile-trattamento-dati-personali-raccolti-con-il-porta-a-porta/

    Se ci denunciano per aver violato la privacy è solo colpa del singolo proclamatore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatto di Schroedinger10 luglio 2018 07:54

      Ho letto il riassunto dell'atto e sembra che sia il problema sia girato al contrario. La WT si riteneva estranea alla raccolta dati dei singoli proclamatori (che di fatto farebbero la cosa di loro sponte) volendosi così tirare fuori dal problema, invece la UE li ritiene di fatto i mandanti della raccolta dati per cui corresponsabili. Per questo motivo dovrebbero strutturarsi a dovere per gestirli.

      Elimina
    2. Dall’articolo si parla esplicitamente di responsabilità congiunte che coinvolgono anche i proclamatori. Ma se devo essere sincero dubito sulla applicabilità della legge.

      Elimina
  5. Stavo giusto per postare la notizia. ..

    RispondiElimina

Grazie per il commento.

Chatteria