Translate

Cerca nel blog

mercoledì 28 marzo 2018

1914 L’inzio e la fine?

Riporto un interessante commento di Israeli su nuovi intendimenti riguardo al 1914 che sembrerebbe saranno adottati dall'organizzazione:

Ricevo le linee guida di 4 articoli che svilupperanno prossimamente uno studio relativo alla tensione escatologica incentrata sul 1914. non verrà disconosciuto il valore storico di tale anno ma ridimensionerà notevolmente (in positivo) l'incidenza che può avere sulla Fede un calcolo cronologico.
1) Primo articolo: La dottrina del 1914 si può correttamente definire qualcosa di "insegnato dallo Schiavo Fedele e Discreto"? La risposta è No. Ed è no per due motivi. Il primo è che, secondo l'ultimo aggiustamento sullo Schiavo Fedele e Discreto, questa "entità" è comparsa solo nel 1919. Quindi, non si può assumere la responsabilità di quello che è stato scritto prima di quella data. Secondo motivo, come viene scritto nello stesso libro "Proclamatori" a p.60 e p.134, la dottrina del 1914 non era nemmeno di Russel, ma si era limitato a fare una pubblicità enorme alla dottrina del suo collaboratore Nelson H. Barbour. E lui non era nemmeno uno Studente Biblico.

2) Secondo articolo: La dottrina del 1914 si può dire che si sia correttamente adempiuta? Anche in questo caso la risposta è No. Infatti, come riportato nel libro Proclamatori a p. 135, i primi Studenti Biblici (poi chiamati Testimoni di Geova) attendevano la fine di questo sistema per il 2/3 ottobre 1914. Viceversa la Prima Guerra Mondiale scoppiò con molto anticipo rispetto a quella data, il 28 giugno del 1914. Quindi la Prima Guerra Mondiale non poteva essere considerata un adempimento della "profezia" di Barbour, visto che scoppiò oltre tre mesi prima di quanto annunciato da barbour / Russell. Inoltre il 2/3 ottobre del 1914 non accadde nulla di nuovo. Fu un giorno come tutti gli altri. Nessuno andò in cielo, nessun governo crollò, e non venne sulla Terra nessun Regno di Dio.

 3) Terzo articolo: In base all'attuale intendimento dello Schiavo Fedele e Discreto, pubblicato sulla Torre di Guardia nella Domande dei lettori del 15 marzo 2015, Russell e Barbour potevano calcolare la data del 1914 partendo dai sette anni di pazzia del Re Nabucodonosor, e contando un "giorno per un anno" a partire dalla data in cui, secondo i Testimoni di Geova, il Tempio di Salomone era stato distrutto? Anche in questo caso la risposta è: No. Secondo l'ultimo nuovo intendimento dello Schiavo Fedele e Dicreto del 15 marzo 2015, le profezie non si possono applicare a cose non esplicitamente scritte nella Bibbia. Secondo il racconto di Daniele, i sette anni in cui l'albero del sogno di Nabucodonosor veniva legato con dei ceppi di rame e di ferro, venne interpretato e applicato nientemeno che da un "profeta ispirato" mandato da Dio, Daniele. Come applicò Daniele quel sogno? Egli disse che i sette anni in cui il ceppo dell'albero veniva legato rappresentavano sette anni di pazzia di Nabucodonosor. La profezia si adempì, e Nabucodonosor impazzì per sette anni. Ma Daniele non scrisse mai che quella profezia doveva ulteriormente adempiersi su qualcosa di diverso. Quindi Russell e Barbour non erano autorizzati dalle scritture a descrivere un "secondo edempimento" su qualcosa che il profeta Daniele, ispirato da Dio, non aveva nemmeno accennato. In questo caso chi lo ha voluto fare è andato "oltre le scritture". Sicuramente a fin di bene, ma non era autorizzato a farlo.

4) Quarto articolo: Questi tre articoli precedenti vogliono fare capire che la fede dei Testimoni di Geova sul 1914 era sbagliata? (Secondo le linee guida). Ancora una volta la risposta è: NO. Nonostante la profezia sul 1914 non si possa dire che sia stata insegnata dallo Schiavo Fedele e Discreto, nonostante non si possa dire che si sia adempiuta, nonostante Barbour e Russell non fossero stati autorizzati a cambiare l'applicazione della profezia pronunciata da un profeta "ispirato da Dio", Daniele, non si può dire che la fede nel 1914 sia mal riposta. In effetti (sempre secondo le linee guida) dal 1914 sono comparsi i segni preannunciati da Gesù: nazione è sorta contro nazione, regno contro regno, ci sono state penuria di viveri, terremoti e pestilenze 
Per me è solo una VERGOGNA come si cerchi di far quadrare le cose, contraddirsi e rimanere in piedi, ma è un'opinione personale. Ovviamente NON SO se il messaggio è autentico (cioè affidabile) anche se il fratello che me l'ha inviato è una persona seria. Aspettiamo     
Israeli

Riporto anche un commento di Voice:
C’è grande differenza mission ...
Non mi risulta che Newton credesse d’essere ispirato dal signore e incoraggiasse altri a battezzarsi o aderire ad una religione e modellare la propria vita intera in base alle sue profezie...
Comunque , che lo schiavo sia stato identificato nel 1919 e non più nel 14 ( quindi vale a dire disconoscere ufficialmente Russel & c. quale corpo direttivo ) è recente “intendimento”. Ovvio che la sua immagine non compaia più tra i “papabili”...
Se oltremodo ciò che riporta israeli sul 1914 sarà reso ufficiale ...sarà un autogol epocale il cui impatto generale non oso immaginare .
Voterebbe in pratica dire che abbiamo insegnato delle vaccate, (perdonate il termine ) per oltre 100anni... spacciandole per verità bibliche trasmesse da Dio al suo “canale” riconosciuto. 


Se le voci sono vere sembra che finalmente il 1914 sarà accantonato. Un po troppo tardi purtroppo. Quante voci avevano provato ad avvertire dell'errore e sono state tacciate di apostasia con tutte le conseguenze ostracizzanti che sappiamo? Quante altre fedi saranno abbattute adesso dal cambiamento oltretutto fatto scaricando la colpa su Russell, come se per 100 e più anni l'attuale schiavo non avesse sostenuto tale insegnamento? Ma davvero nessuno si farà qualche domanda?

30 commenti:

  1. Dopo la generazione sovrapposta, questo credo darebbe una spallata epocale ai tdG, non tanto perché finalmente si accantonato il 1914 ma il modo in cui viene fatto. Si continua a dare la colpa ad altri.. Alcuni hanno creduto.. noi non lo abbiamo insegnato..

    RispondiElimina
  2. Vergogna vergogna. Non ho altre parole. Da una parte spero che finalmente si abbandoni del tutto questa assurda presa di posizione su una data sbagliata nelle premesse. Sbagliata su tutto. Sia sulla libera interpretazione di un sogno che ebbe solo un adempimento immediato al tempo di Nabucodonosor, sia perchè affidata ad una datazione di partenza errata, ovvero il 607 a.e.v, mentre tutto il mondo grida a gran voce la data del 587 aev. Infine, perchè fu partorita dalla mente di uno studioso autodidatta di nome Miller, affascinato lettore delle profezie della Bibbia, ma dotato di una cultura alquanto sufficiente, poi adottata da Barbour ed infine raffinata da Russel a modo proprio.
    Ho detto prima "da una parte". Dall'altra qualcosa mi dice che spero tanto questi articoli non vengano mai divulgati. (almeno così spudoratamente) Perchè è deludente leggere coi propri occhi, nella rivista Torre di Guardia, la resa incondizionata delle nostre credenze basilari che da sempre sono state costruite intorno a questa fatidica data. Potranno dire e fare quel che vogliono per rattoppare come sempre hanno fatto sinora, ma penso che questa volta "ca nisciuno è ffesso". Con una smentita clamorosa come questa per molti ciò rappresenterà un trauma serio. Senza contare il putiferio mediatico che si scatenerà di conseguenza, con tutte le sue ricadute.
    Staremo a vedere. Certo è che con questa mazzata finale, se verrà confermata, io avrei chiuso definitivamente con quello che si autodefinisce "schiavo fedele e saggio"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fedele a chi ? Alle proprie opinioni e alle proprie regole.
      Saggio in che cosa ? Magari abile nel cambiare le carte in tavola. E questo più volte. Difficile che ammettano pubblicamente i loro errori, come invece hanno fatto alcuni papi.

      Hugo

      Elimina
    2. Caro Hugo, saremmo ancora in tempo.. se pensi che le scuse a Galileo ci hanno messo secoli a farle. .. 😧

      Elimina
    3. . . . poi non hanno mai insegnato il 1914 come data fondamentale per identificare gli "ultimi giorni" ? Nel 1984 c'era o non c'era il cosiddetto schiavo fedele e discreto ? quell'anno fu pubblicata una serie di articoli su Svegliatevi! che parlavano proprio del 1914 (spero che la memoria non mi inganni). chi ha pubblicazioni dell'epoca può verificare.
      E sui TERRMOTI non è cambiato niente ? Controllate pure . . .

      Hugo

      Elimina
    4. Diciamo che sono cambiate tante cose ma l'impostazione strutturale che garantisce la fidelizzazione quella rimane. Le interpretazioni vanno e vengono lo conosciamo il teocratichese chi vuole soppravvivere in questi tempi della fine è meglio che impari a non dare nulla per scontato. I refrain della fine non vanno mai fuori moda tutto il mondo soppravive ancora adesso con la paura.
      Caro Hugo in questo rovesciamento del sistema sembra che continui a prendere il sopravvento le chiacchiere da bar e non le cose concrete che possiamo e dobbiamo fare. La revisione del 1914 se fosse vera sarebbe una cosa indubbiamente epocale per un testimone di Geova, ma per un consapevole non cambia di una virgola la considerazione che si può avere per una data palesemente speculativa e strumentalizzata.

      Elimina
  3. Dico quello che penso. Non credo molto a questa spoilerata nei dettagli di come è stata impostata. Non dico che gli argomenti non siano quelli che conosciamo e per certi versi condivido ma ho dubbi sulla impostazione per come sono presentati.
    La revisione del 1914 è uno di quei punti di accumulazione che contiene tutto e il contrario di tutto.
    Avvenimenti epici come l’intronizzazione del regno di Cristo con teoremi numerologici.
    Diciamo che viste le considerazioni che hanno fatto sulla generazione trovo molto improbabile che si faccia seguito alle considerazioni dette nel commento. Oltretutto non sono per nulla in stile WT.

    RispondiElimina
  4. La revisione del 1914 sarebbe un sogno. Non solo una ulteriore prova provata e inoppugnabile della falsità del cosidetto Canale di Geova, ma se fosse possibile la revisione del 1914, base dell'escatologia geovista, diventa possibile la revisione delle disposizioni dell'ostracismo verso chi non è più TdG, la revisione sulla data fantasiosa della distruzione di Gerusalemme (come ricordava Ieu), la revisione della posizione sul sangue e chi più ne ha più ne metta.
    Sarebbe un passo in più verso la verità ma anche un deciso passo verso l'autodistruzione della WTS che la verità è un lusso che non si può permettere.
    Per questo anche io non vedo queste informazioni in linea con lo stile WTS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che il nome "Geova " non è l esatta traduzione di YHWH, ma cio non toglie che l utilizzo inappropriato di questo nome mi mette molto a disagio. Il termine "geovista" ha una sola accezione: negativa, dispregiativa, lesiva della somma dignità del nome Divino, già di suo storpiato a causa dell'errata traduzione. Possiamo evitare di utilizzarlo, magari sostituendolo con WTiano ? O qualcosa di simile?

      Elimina
    2. Anonimo benvenuto, per favore metti un nik, grazie.

      Elimina
    3. Sebbene anonimo credo che una risposta sia doverosa in base al corretto utilizzo della lingua italiana. Tutta la filippica sul nome di Geova e la sua traduzione e del tutto senza senso qui quindi non vedo perché parlarne. Geovista ha sicuramente un'accezione negativa e voluta ma non nel modo che forzatamente vorrebbe dargli l'anonimo. Se avessi scritto ad esempio Testimoni di Giov...quella si sarebbe stata una espressione dispregiativa nei confronti del nome Dio e giustamente da evitare. Geovista non ha niente a che vedere con Dio ma con la WTS in generale, (quella si che è offensiva nei confronti di Geova). Non diventiamo farisaici, non essendoci nulla di blasfemo il rilievo non sussiste, se le piacciono altri termini li usi pure lei...

      Elimina
  5. Se la notizia è vera ne vedremo di belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se non è vera... purtroppo.

      Elimina
  6. Secondo me hanno aperto la porta nel 2015 con tipi e antitipi...
    La vedo in stile wts per il semplice fatto che sono come Ponzio Pilato: se ne lavano le mani. "Cose fatte da altri, ereditate, voi che volete?" Loro non hanno nessun peccato.

    RispondiElimina
  7. Ditemi una sola “teologia” che nel corso degli anni non è stata cambiata,ritoccata o addirittura stravolta con la scusa della luce progressiva.
    Questa del 1914 verrebbe “bevuta” dall’intera fratellanza come le altre!

    Divergente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabile, resta comunque un cambiamento non da poco che, come la dottrina della generazione sovrapposta, ha risvegliato molti.

      Elimina
    2. Purtroppo temo Divergente abbia ragione. Certo il fantomatico abbandono del 1914 sarebbe una bella botta, ma la stragrande maggioranza è gia preparata alle istruzioni strane del loro nuovo dio per cui credo che con la dovuta preparazione e opportuno condizionamento mentale sarebbero pronti anche al suicidio di massa se lo ordinasse il CD che come è risaputo è in collegamento in teleconferenza con il Capo.
      Barnaba, io sulla generazione all'ultima adunanza ho visto le solite teste ciondolanti ad annuire qualunque stupidaggine venisse detta a video nonostante, ne sono certo, non saprebbero spiegarla, comunque almeno il senso l'hanno capito la fine è vicinissimissima....

      Elimina
    3. Risveglio? Sono molti che lo pensano. Se questa interpretazione della generazione non ti piace pensa alla prossima revisione. Pensa allo slogan “Milioni di persone ora viventi non moriranno mai.” e pensa a come viene digerito dalle masse senza problemi. Mi dispiace cari ma ho paura che dovremmo imparare presto a gestire una verità un po’ anomala

      Elimina
    4. Verità?
      Come dice la wts "l'attuale verità" - e così il concetto di verità che dovrebbe essere assoluto o quasi, diventa relativo e ad uso e consumo della classe clericale al potere.

      Elimina
  8. caro capitano...é da quel dí che molti si sforzano di convivere con lo sforzo di gestire una verità anomala..altro che imparare...si diventa maestri..fin quando si scoppia ..e ci si prende la famosa pausa...di revisione...

    RispondiElimina
  9. La velina di Israeli mi pareva qualcosa di già letto. Ora ne ho conferma:
    http://www.geova.org/colpo-grosso-al-1914/
    Come dire, Israeli ci ha servito una minestra riscaldata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non è stata servita però. ..
      Resta da vedere se si rivelerà una bufala o notizia reale.

      Elimina
    2. Si...dai!!! Ridicolizziamo Israeli, per averci servito una minestra riscaldata piuttosto che la WTS che ci ha cresciuto a "pane e menzogne"

      Elimina
    3. Della minestra riscaldata me ne prendo io la responsabilità.
      Non credo che Lucio volesse screditare Israeli.

      Elimina
    4. Ho voluto solo far notare la notevole somiglianza tra l'articolo di geova.org e la velina di Israeli. Poi la wts è un'altra cosa.

      Elimina
  10. Anche aame me risulta che entro questo anno ci saranno degli studi sulla torre di guardia che ridimensioneranno la data del 1914.Non ci rimane che aspettare che ciò sia ufficiale!

    RispondiElimina
  11. Entro l'anno sarebbe davvero a breve! Comunque ormai sono anni che il messaggio in predicazione è più su temi sociali che apocalittici. Vi ricordate le copertine delle riviste anni 90/00?

    RispondiElimina
  12. Perché vi chiedete se possa essere una bufala? Io non credo proprio che lo sia, dato che il Corpo Direttivo sa benissimo che la massa dei Testimoni è pronta a bersi ogni vaccata come "proveniente da Dio". Questa non farà eccezione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @AX80 è quale sarebbe il problema? tanto già un pò di mesi fà sù una W fù scritto che si sarebbero emanati intendimenti al momento incomprensibili, ai quali cmq ci si doveva attenere ribadendo il concetto nella W del 02:2017 sottomessi e ubbidienti se non si vuole disobbedire allo SFS, più chiaro di cosi?.

      Elimina
    2. Man mano che il cerchio si stringe sarà inevitabile che le posizioni diverranno sempre più distanti. I consapevoli avranno sempre più vita difficile all'interno, i farisei diverranno sempre più talebani.
      In mezzo a questi due schieramenti tante persone sincere o meno che dovranno schierarsi.
      È solo questione di tempo..
      Intanto ho modo di notare come i risvegli si moltiplicano.

      Elimina

Grazie per il commento.

Chatteria